L’uragano Freddy colpisce il Mozambico venerdì con un raro secondo colpo – Business News

L’uragano Freddy colpisce il Mozambico venerdì con un raro secondo colpo – Business News

Il paese dell’Africa sudorientale del Mozambico si sta ancora riprendendo dagli effetti del primo colpo Per la rara seconda volta che il longevo ciclone tropicale Freddie ha colpito venerdì sera tardi, ha detto martedì il centro meteorologico regionale.

La stazione di monitoraggio delle Nazioni Unite sull’isola di Reunion nell’Oceano Indiano ha avvertito che Freddie “si sarebbe intensificato gradualmente fino allo stadio di ciclone tropicale o addirittura a ciclone tropicale grave” sul Canale del Mozambico prima di approdare durante la notte da venerdì a sabato.

Freddy dovrebbe intensificarsi questo giovedì mentre si avvicina alla costa del Mozambico, con venti marini medi correnti di 110 chilometri (circa 70 miglia) all’ora, raffiche di 155 chilometri (circa 100 miglia) all’ora, e si sta dirigendo a nord-est. Dovrebbe approdare nella seconda provincia più popolosa del paese, lo Zambia.

La sua ricomparsa ha sconcertato i meteorologi con il suo costante cambio di direzione e molte imprese da record. Freddy si è intensificato quattro volte separate, nel primo ciclone tropicale nell’emisfero australe. Ora detiene anche il record mondiale per quella che è nota come “energia accumulata dagli uragani”, che è una misura della forza di un uragano nel tempo.

Freddy Ha colpito il Madagascar orientale il mese scorso Prima di attraversare il canale, sbattere contro il Mozambico e poi tornare indietro provocando un attacco di pioggia torrenziale in Madagascar, uccidendo 21 persone in entrambi i paesi.

L’alluvione ha colpito quasi 213.000 persone e distrutto più di 28.000 case nella capitale del Mozambico, Maputo, e nelle province limitrofe, secondo l’Istituto nazionale del Mozambico per la gestione del rischio di catastrofi. L’agenzia meteorologica delle Nazioni Unite ha affermato che i primi allarmi e i preparativi hanno effettivamente ridotto i maggiori rischi per la vita umana.

READ  I talebani controllano l'aeroporto di Kabul dopo il ritiro degli Stati Uniti

Freddy sembra essersi dissipato negli ultimi giorni prima di riapparire, girando intorno al Canale del Mozambico. Inizialmente era diretto in Madagascar per la seconda volta, ma ha cambiato rotta per tornare nell’Africa continentale.

Man mano che la velocità di Freddy aumenta, pone anche gravi rischi meteorologici per Toliara, la capitale della regione di Atsimo-Andrivana del Madagascar, con forti venti e il mare ancora “pericoloso a causa delle onde degli uragani”, Meteo-France, l’agenzia meteorologica francese Meteo-France, ha detto martedì in un bollettino, attualmente sta risucchiando il sud del Madagascar mentre sorvola la Manica.

L’Agenzia meteorologica delle Nazioni Unite ha affermato che Freddy era sulla buona strada per diventare il ciclone tropicale più longevo della storia dopo aver attraversato l’intero Oceano Indiano per un mese.

Da novembre ad aprile è classificata come stagione dei cicloni nell’Oceano Indiano sudoccidentale e gli scienziati del clima affermano che il cambiamento climatico sta causando l’intensificazione dei cicloni, rendendoli più lunghi, più umidi e più frequenti. ___

La copertura climatica e ambientale dell’Associated Press riceve il sostegno di diverse fondazioni private. Ulteriori informazioni sull’iniziativa per il clima dell’AP Qui. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *