L’Italia vuole ricostruire il pavimento centrale del Colosseo

L’Italia ha indetto una gara per la ricostruzione del mezzanino del Colosseo, ha detto l’agenzia di stampa tedesca Dpa citando il ministro della Cultura Dario Franceschini.

“E ‘una buona idea”, ha detto, sottolineando che il governo ha stanziato 18,5 milioni di euro (22,6 milioni di dollari) per il piano. News.ro

Il CEO di Continental cambia esclusivamente i suoi marchi: quattro hotel ibis Continental saranno a marzo e maggio.  Il rebranding e le promozioni costano 4,5 milioni di euro Leggi anche Il CEO di Continental cambia esclusivamente i suoi marchi: quattro hotel ibis Continental saranno a marzo e maggio. Il rebranding e le promozioni costano 4,5 milioni di euro

Il nuovo piano dovrebbe essere una struttura retrattile che copre i passaggi sotterranei del Colosseo. Permetterà ai visitatori di sedersi al centro della piazza, fornendo una nuova prospettiva.

Franceschini ha anche affermato che il nuovo tetto può essere utilizzato per organizzare importanti eventi culturali all’interno del memoriale e proteggerà il seminterrato dalla pioggia e dal sole.

La call to bid termina il 1 febbraio. Il ministro della Cultura ha affermato che l’idea è di avviare l’attività entro la fine del 2021

Il Colosseo fu costruito tra il 70 e l’80 d.C.

Nell’antica Roma, era utilizzato per esecuzioni pubbliche e sport sanguinosi, come i combattimenti dei gladiatori e la fauna selvatica, che si tenevano davanti a 50.000 persone.

La piazza era un teatro centrale coperto fino al XIX secolo. È stato rimosso per rivelare passaggi sotterranei, che in passato avevano ospitato, tra le altre cose, gabbie per leoni e altri animali selvatici.

L’idea di ricostruire il paesaggio è stata proposta nel 2014 dall’archeologo italiano Daniel Manacorda, che ha sostenuto che il Colosseo dovrebbe tornare alle sue origini come luogo di intrattenimento per il pubblico.

READ  Il look di Cannes di Bella Hadid direttamente dalla passerella dell'haute couture

La piazza, insieme al vicino Foro Romano e al Colle Palatino, è l’attrazione turistica più popolare, con quasi 7,4 milioni di visitatori nel 2019. Attualmente è chiusa a causa delle restrizioni del coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *