L’investitore miliardario Tom Barrack ritira i piani SPAC dopo l’incriminazione

Falcon Peak Acquisition Corp., che a marzo ha presentato alla Securities and Exchange Commission un’offerta pubblica iniziale di azioni, ha dichiarato in SEC. deposito Venerdì è stata presentata una richiesta di ritiro della registrazione.
La notizia della cancellazione dell’offerta pubblica iniziale è stata annunciata prima dell’ordinanza del giudice Barak è stato rilasciato dal carcere cauzioni garantite per 250 milioni di dollari. Un magistrato federale ha detto che Barack deve indossare un braccialetto per monitorare il sito e tornare in tribunale a Brooklyn lunedì per essere accusato.

Falcon Peak aveva dichiarato a marzo che sperava di diventare pubblico in modo da potersi poi fondere con una società tecnologica in un’acquisizione per scopi speciali, o SPAC.

La società non ha spiegato la sua decisione di abbandonare l’IPO, dicendo solo che “la società ha scelto di abbandonare le offerte”.

La SPAC prevista doveva essere gestita dalla società di family office Barack Falcon Peak Partners e dalla società di investimento TI Capital Management con sede a Los Angeles.

T.I., il cui numero di telefono è elencato nei documenti della SEC come contatto per l’IPO, non ha rilasciato commenti quando CNN Business gli è stato chiesto del ritiro.

Nel frattempo, un’altra società associata a Barrack ha contattato Gruppo DigitalBridge – La società immobiliare fondata da Barak e precedentemente nota come Colony Capital – è scesa di circa il 6% questa settimana dopo la notizia dell’atto d’accusa.
READ  L'Arabia Saudita chiude i suoi confini con il Qatar La fine di un anno di disputa per la nazione araba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *