Le riserve dell’Italia salgono ancora negli straordinari per battere l’Austria e avanzare ai quarti di finale dell’Europeo

Con tre grandi tocchi di controllo, tecnica e finitura, Federico Chiesa ha terminato la frustrazione italiana di 95 minuti.

Questa squadra da record è uscita ai quarti di finale del Campionato Europeo con una difesa che ha finalmente permesso un gol dopo più di 19 ore ma con la sua dodicesima vittoria consecutiva.

Dopo aver superato la fase a gironi di Euro 2020, l’Italia ha ribattuto per una vittoria per 2-1 sull’Austria sabato in una partita degli ottavi di finale che è apparsa ai tempi supplementari.

Sono stati i sostituti di Roberto Mancini a fare la differenza con i gol di Chiesa e Matteo Pesina a Wembley.

“Avevamo bisogno di nuova energia e i ragazzi che sono entrati sono stati fantastici”, ha detto Mancini.

Chiesa smarcato lascia cadere un cross alto di Leonardo Spinazola di testa, controlla il rimbalzo con la scarpa destra e poi usa l’altro piede per colpire la palla in rete.

“Di solito quando colpisci la palla in quel modo, provi a sparare la palla per la prima volta”, ha detto Chisa. “Ma penso che il gol sia arrivato perché ero calmo, mi sentivo a mio agio ed ero concentrato”.

Il gol riporta indietro di 25 anni l’orologio dell’anno in cui l’ultima partita del Campionato Europeo è stata giocata in Inghilterra, e suo padre Enrico Chiesa ha segnato per l’Italia. Tuttavia, Euro 96 si è concluso nella fase a gironi per l’Italia.

Ora affronterà una partita dei quarti di finale a Monaco venerdì contro la vincitrice della partita di domenica tra i campioni in carica del Portogallo e il Belgio testa di serie.

READ  Foto: prima sbirciatina della facciata de La Gelateria nel Padiglione Italia a EPCOT

“Idealmente, vorremmo evitare entrambi, ma non è possibile”, ha detto Mancini.

Dopo aver segnato sette reti senza risposta nella fase a gironi, non è stato facile per l’Italia contro una formazione austriaca impegnata per la prima volta nella fase a eliminazione diretta del Campionato Europeo.

“Dopo 90 minuti abbiamo detto che dovevamo solo migliorare la qualità dei passaggi finali, e finalmente i gol sono arrivati ​​ai supplementari”, ha detto Spinazzola.

La singola abilità ha prodotto la svolta di Chiesa. Il secondo gol dell’Italia è stato tranquillo nella lotta per il gol. Pesina, arrivato a metà ripresa, al 105′ manda il pallone nell’angolo più lontano della rete.

“In questa squadra tutti possono segnare e questo è il nostro principale punto di forza”, ha detto Pesina. “Siamo un grande gruppo”.

Lo spirito di gruppo era evidente nell’emozione cruda della celebrazione del gol quando i suoi compagni di squadra sono crollati su Pesina, il sostituto dell’infortunio alla fine della squadra.

“Non è necessariamente un giocatore che ho scoperto, stava facendo davvero bene con l’Atalanta”, ha detto Mancini. “Ha sicuramente dimostrato di essere un grande giocatore e penso che avrà un grande futuro con l’Italia perché penso che potrà solo migliorare”.

Anche l’Italia ha festeggiato i tempi supplementari dopo aver stabilito il record mondiale di minuti giocati senza subire gol nel calcio internazionale. Il record precedente era anche per l’Italia ed era stato stabilito con il portiere Dino Zoff in squadra. Gli italiani hanno segnato 1.143 minuti tra il 1972 e il 1974 senza subire gol.

Ma presto l’Italia ha concesso per la prima volta in 1168 minuti, su punizione al 114′ quando Sasa Kalajdic ha colpito la palla da un calcio d’angolo.

READ  Un principe italiano deposto ha criticato le sue scuse nel Giorno della Memoria dell'Olocausto

“L’Italia potrebbe essere stata un po’ nervosa”, ha detto il difensore dell’Austria David Alaba.

Tuttavia, il ritorno dell’Austria si è concluso lì e l’Italia ha mantenuto la 31esima partita consecutiva di imbattibilità, un altro record per la nazionale.

Anche la revisione video ha aiutato.

L’Austria ha impiegato 63 minuti per il primo tiro, poi ha segnato la rete due minuti dopo. Alaba ha colpito di testa in area di rigore e Marko Arnautovic ha annuito la palla contro l’italiano Gianluigi Donnarumma. Ma una recensione video ha mostrato che la scarpa destra di Arnautovic era in fuorigioco.

“Siamo delusi e tristi – ha detto il Ct dell’Austria Franco Voda -. Abbiamo bisogno di giustizia nel calcio, ma oggi ci ha colpito. Era un fuorigioco ravvicinato e dobbiamo conviverci”.

La Danimarca cavalca emotivamente per battere il Galles e avanzare ai quarti di finale del Campionato Europeo

La Danimarca sta ancora attraversando un’ondata di emozioni, vincendo di nuovo il Campionato Europeo.

Hanno vinto una grande partita in uno stadio e questo significa molto per loro.

I danesi si sono qualificati per i quarti di finale di Euro 2020 battendo il Galles 4-0 sabato, raccogliendo due gol di Kasper Dolberg esattamente due settimane dopo la caduta in campo di Christian Eriksen durante la partita di apertura della squadra. Eriksen ha dovuto rianimarlo con un defibrillatore e ha trascorso diversi giorni in ospedale prima di tornare a casa la scorsa settimana.

Sia Eriksen che Dolberg hanno giocato per l’Ajax, la squadra che gioca le partite casalinghe alla Johan Cruyff Arena. Gran parte del pubblico di 16.000 persone faceva il tifo per i danesi.

READ  Ex calciatore della Roma, residente a Timisoara, sta riparando strade in Italia

“Sembra una partita in casa”, ha detto Dolberg. “Questo stadio, che è così speciale per me, è fantastico”.

Dolberg, a cui è stata assegnata la sua prima partita del torneo dall’allenatore della Danimarca Kasper Hjolmand, ha segnato un gol in ogni tempo. Joachim Mihli ha segnato il terzo gol all’88’ e Martin Braithwaite ha segnato il quarto gol nei minuti di recupero.

Dolberg ha preso un passaggio di Mikkel Damsgaard al 27′ e ha tagliato dalla sinistra prima di sparare un tiro di destro nell’angolo lontano. Ha raddoppiato il vantaggio al 48′ quando ha segnato da un rasoterra dopo un tentativo di allontanare Nico Williams è andato dritto verso di lui.

Dolberg sa tutto sulla registrazione ad Amsterdam. Ha segnato 45 volte in 119 partite per l’Ajax dal 2016-19 prima di firmare con il club francese Nizza.

Gareth Bale (11) del Galles e Simon Kerr (4) della Danimarca posano per una foto con la maglia di Christian Eriksen con gli ufficiali di gara. Eriksen ha subito un arresto cardiaco durante la partita di apertura della Danimarca contro la Finlandia. (Queen Van Will/Getty Images)

I gol di sabato hanno portato il suo bottino alla Johan Cruyff Arena a 31, mentre altri 29 sono arrivati ​​all’Ajax.

Dolberg è diventato il primo giocatore danese a segnare almeno due volte in una partita di un torneo importante da Nicklas Bendtner contro il Portogallo a Euro 2012.

Con il Galles sempre più nervoso, Mahley ha segnato il 3-0 con un tiro potente quando ha avuto il tempo e lo spazio per controllare la palla e battere il portiere del Galles Danny Ward. Il gol in fuorigioco di Braithwaite è stato inizialmente annullato ma consentito dopo una revisione del video.

Harry Wilson viene espulso al 90′ per fallo su Maehle.

I danesi giocheranno sabato a Baku il prossimo quarto di finale contro l’Olanda o la Repubblica Ceca.

Il Galles ha avuto una prima opportunità per passare in vantaggio quando il capitano Gareth Bale ha mandato in porta al decimo minuto. Ha colpito ancora due minuti dopo mentre tentava di rompere la siccità in un obiettivo internazionale che ora ha raggiunto 15 partite.

Bale è stato uno dei giocatori chiave del Galles quando la squadra ha raggiunto le semifinali a Euro 2016 in Francia.

GUARDA l Bring It Panel su Banned American Runner’s Excuse Shelby Houlihan Steroid:

Morgan Campbell, Megan McPeak e Dave Zirin discutono di un divieto di competizione di quattro anni per Shelby Houlihan da un test antidoping positivo nel gennaio 2021. 11:25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *