Juventus Dynamo Kiev, rallentatore: Frappart, buon primo

Sorridere prima di fischiare in bocca per iniziare la prima partita di UEFA Champions League gestita da una donna, Stephanie Frappart, E alla fine riusciva anche a sorridere, perché la sua performance era quasi impeccabile. Un regalo meraviglioso per i 37 anni che l’arbitro francese compirà il 14 dicembre, anni segnati da una serie di primi eventi: la prima donna a governare in seconda divisione nel 2014 e la prima donna a governare in prima divisione nel 2019, e nello stesso anno. Ha governato la finale della Coppa del Mondo femminile tra Stati Uniti e Canada e la prima donna a gestire la Supercoppa europea (Liverpool – Chelsea). Ne è arrivato uno nuovo ieri, e probabilmente non sarà l’ultimo.

Guarda la gallery

Juventus Dynamo Kyiv, Stephanie Frappart entra nella storia

Bonucci, che rischio

Se per caso era eccitata, allora Frappart non ne fu influenzato. Avviso equo a Pentancourt Al 10 ‘per errore Shaparenko Sulla trequarti bianconera e anche a destra Deludermi Al 26 ‘: In possesso di palla allarga il braccio per proteggersi dalla pressione Murata Lo colpisce, ma nel suo gesto non c’è altra volontà che quella di difendere la palla, quindi basta un avvertimento. correre rischi Bonucci Nella zona di Al 35 ‘su Verbale, Che lo prende in giro a prendere una posizione: bianconero lo abbracciano al limite, e si fermano al confine. Inoltre, anche un attaccante della dinamo gli impedisce di rientrare a causa dei pantaloncini: fa bene Frappart a farlo giocare e fugge per non intervenire. I bianconeri raddoppiano l’accordatura al 14 ‘: Morata e Bhushan Si scontrano dopo che lo spagnolo devia e respinge il portiere e la posizione offensiva viene regolarmente approvata da Var). Il diritto di ammonire Shaparenko al 35 ‘per il suo errore McKinney.

Pirlo: "La Juventus è diversa tra Coppa e Lega?  È strano"

Guarda il video

Pirlo: “La Juventus è diversa tra Coppa e Lega? Strano questo”

READ  Bollettino Coronavirus oggi. Infezioni da Covid in Italia 24 novembre - Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *