Le principali banche canadesi vanno offline in una misteriosa interruzione di ore

Cinque delle principali banche canadesi sono rimaste offline per ore, bloccando l’accesso all’online e al mobile banking, nonché ai trasferimenti elettronici per i clienti.

Le banche colpite dall’interruzione includono Royal Bank of Canada (RBC), BMO (Bank of Montreal), Scotiabank, TD Bank Canada e Canadian Imperial Bank of Commerce (CIBC).

Online banking e bonifici elettronici in calo per molti

Le cinque principali banche canadesi sono andate offline ieri impedendo l’accesso a e-Trasferimentiservizi bancari online e mobile per molti.

Le segnalazioni di utenti che hanno difficoltà a raggiungere il proprio banking online hanno raggiunto il picco tra le 17:00 e le 18:00 ora orientale di mercoledì, anche se BleepingComputer continua a vedere un afflusso di questi rapporti fino ad oggi:

Report downdetector di banche in calo
Segnalazioni downdetector di banche che hanno subito interruzioni (orari in GMT)

“Attualmente stiamo riscontrando problemi tecnici con il nostro banking online e mobile, nonché i nostri sistemi telefonici”, un rappresentante di RBC confermato.

“I nostri esperti stanno indagando e lavorando per risolvere il problema il più rapidamente possibile, ma al momento non abbiamo ETA da fornire. Apprezziamo la tua pazienza”.

Poche ore dopo, mezz’ora dopo che RBC ha dichiarato che tutti i sistemi erano stati ripristinati, i clienti hanno continuato a segnalare problemi:

Il cliente di RBC Andrew Currie segnalato Avere “nessun accesso ai miei soldi al supermercato” ed essere bloccato in coda alla cassa per mezz’ora a causa dell’interruzione.

I clienti BMO hanno anche visto il “servizio di trasferimento di denaro globale” della banca inattivo “tutto il giorno” con i trasferimenti essere rifiutato automaticamente senza una ragione ovvia. Un rappresentante BMO ha indirizzato tali clienti a contattare il servizio clienti.

READ  Marketmind: picco di crescita, problemi di delta e trading di fine deflazione

CIBC non ha riconosciuto eventuali problemi con il loro banking online.

Anche l’app di mobile banking di TD Bank ha bloccato gli utenti, con i rappresentanti del servizio clienti vagamente rispondendo che “non sono stati informati di problemi recenti con il nostro servizio online tramite EasyWeb”.

TD mobile banking inattivo
TD Bank mobile banking in calo (Twitter)

Alcuni hanno avuto problemi agli sportelli automatici, anche se al momento non è chiaro se ciò sia dovuto all’interruzione. Sembra che un rappresentante RBC trasportare che il cliente che ha problemi con il bancomat utilizza una carta di debito precedente:

Bancomat RBC inattivo
Secondo quanto riferito, il bancomat di RBC è inattivo (Twitter)

Emergencies Act impone regole su alcuni trasferimenti

La causa dell’interruzione è ancora da sapere ma la sua tempistica è piuttosto interessante, pochi giorni dopo il primo ministro canadese Trudeau invocato la legge sulle emergenze tra le proteste in corso del “Freedom Convoy”.

Lunedì, a Parliament Hill conferenza stampail vice primo ministro Chrystia Freeland ha spiegato le nuove normative a cui i fornitori di servizi di pagamento devono aderire, ai sensi della legge sulle emergenze appena annunciata.

“Questi blocchi illegali devono essere revocati e lo saranno.

Invocando l’Emergencies Act, annunciamo le seguenti azioni immediate.

In primo luogo, stiamo ampliando il campo di applicazione delle norme canadesi contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, in modo che coprano le piattaforme di crowdfunding e i fornitori di servizi di pagamento che utilizzano. Queste modifiche riguardano tutte le forme di transazione, comprese le risorse digitali, come le criptovalute.

I blocchi illegali hanno messo in evidenza il fatto che le piattaforme di crowdfunding e alcuni dei fornitori di servizi di pagamento che utilizzano non sono completamente catturati dal Legge sui proventi della criminalità e del finanziamento del terrorismo. Le nostre banche e istituzioni finanziarie sono già obbligate a riferire al Financial Transactions and Reports Analysis Center of Canada o FINTRAC.

READ  266 miliardari nascondono le loro fortune in questo piccolo "ducato" europeo

Ad oggi, tutte le piattaforme di crowdfunding e i fornitori di servizi di pagamento che utilizzano devono registrarsi su FINTRAC e devono segnalare a FINTRAC transazioni sospette e di grandi dimensioni.

Ciò contribuirà a mitigare il rischio che queste piattaforme ricevano fondi illeciti”.

Inoltre, l’Emergencies Act autorizza le banche a congelare i conti di individui e aziende che loro sospettare di essere affiliato ai blocchi illegali, senza richiedere un’ingiunzione del tribunale e senza incorrere in alcuna responsabilità civile.

Tuttavia, come afferma il vice PM, poiché le banche sono già obbligate a riferire a FINTRAC, non è chiaro come la nuova legislazione possa innescare un periodo di inattività pianificato o improvviso e imprevisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.