L'amministratore delegato della Lega Italiana elogia l'entusiasmo dei tifosi sauditi per il calcio italiano in vista della Supercoppa di Riad

L'amministratore delegato della Lega Italiana elogia l'entusiasmo dei tifosi sauditi per il calcio italiano in vista della Supercoppa di Riad

Melbourne: Carlos Sainz Jr della Ferrari ha ottenuto la vittoria nel Gran Premio d'Australia domenica, mettendo fine all'inizio vincente della stagione della Red Bull dopo che il tre volte campione del mondo Max Verstappen non è riuscito a finire la gara in modo drammatico.

Lo spagnolo, che ha subito un intervento chirurgico per appendicite due settimane fa, è riuscito a tagliare la bandiera a scacchi con 2,3 secondi di vantaggio sul suo compagno di squadra Charles Leclerc, mentre Lando Norris della McLaren è arrivato terzo.

Questo è il suo terzo premio e il primo da Singapore l'anno scorso.

“Sono felice di essere nella stessa posizione con Charles qui. Ciò dimostra che il duro lavoro paga”, ha detto Sainz, che ha saltato l'ultima gara in Arabia Saudita ed è stato costretto a letto per una settimana.

“La vita a volte è pazzesca… il podio in Bahrein, poi il fondo, la rimonta, la vittoria. “È una montagna russa, ma mi è piaciuto molto e sono molto felice.”

Mentre festeggiava, è stata una giornata disastrosa per il pole-sitter Verstappen, che è uscito zoppicando a causa del fumo che usciva dalla sua vettura dopo che il suo compagno di prima fila Sainz lo aveva superato al secondo giro.

L'olandese ha attribuito il suo primo ritiro in due anni ad un problema ai freni.

“Quello che possiamo vedere finora dai dati è che non appena le luci si sono spente, il freno posteriore destro si è fermato”, ha detto.

“Ha causato danni e continuavano ad aumentare, quindi guidava con il freno a mano tirato.”

Carlos Sainz Jr

È stata una gara horror anche per Lewis Hamilton con la sua Mercedes inconsistente, poiché il sette volte campione del mondo ha subito un guasto al motore al 17esimo giro.

Ad aumentare i problemi della Mercedes, il suo compagno di squadra George Russell è stato coinvolto in un grave incidente all'ultimo giro con la vettura che è finita su un fianco.

Russell è uscito illeso, poiché Fernando Alonso dell'Aston Martin è stato accusato di guida “potenzialmente pericolosa” durante l'incidente e gli è stata inflitta una penalità di 20 secondi.

Verstappen ha vinto con enfasi le prime due gare della stagione in Bahrain e Arabia Saudita, con la Red Bull che ha ottenuto un 1-2, ed era il favorito per il terzo posto su tre.

Puntava a eguagliare il record stabilito l'anno scorso ottenendo dieci vittorie consecutive, una in più di Sebastian Vettel nel 2013, e non ha perso nelle ultime 18 partenze dal primo posto.

Ma mentre Verstappen era il favorito per la vittoria, la Ferrari si è dimostrata competitiva nelle prove libere e nelle qualifiche sul veloce e scorrevole circuito dell'Albert Park.

Nonostante non fosse del tutto in forma, Sainz, il cui posto in Ferrari dovrebbe essere preso da Hamilton il prossimo anno, ha portato la Q1 e la Q2 a sparare un colpo di avvertimento.

Oscar Piastri con l'altra McLaren è arrivato quarto, davanti a Sergio Perez della Red Bull. Alonso è sceso all'ottavo posto dopo un calcio di rigore effettuato dal suo compagno di squadra Lance Stroll, che è risalito al sesto posto, e Yuki Tsunoda, l'autista del terzino destro, al settimo posto.

Il duo Haas Nico Hulkenberg e Kevin Magnussen hanno completato la top ten.

Leclerc ha dichiarato: “Ci si sente bene per la squadra, ovviamente. Il primo e il secondo non si verificavano da Bahrein 2022”. “Carlos ha trascorso un fine settimana fantastico dopo l’intervento chirurgico, ha corso una gara fantastica”.

Verstappen ha fatto una partenza pulita e si è allontanato da Sainz quando le luci si sono spente, mentre Norris ha mantenuto il terzo posto mentre lottavano per la posizione.

Ma il suo vantaggio non è durato poiché Sainz ha aperto il DRS al secondo giro per passare prima che il fumo iniziasse a sollevarsi dalla Red Bull e l'olandese si ritirasse.

Sainz ha preso il comando su Norris e Leclerc prima dei primi pit stop.

Sainz ha indossato la gomma nuova al 17esimo giro e a metà percorso era in vantaggio di 2,6 secondi su Leclerc, seguito da Piastri e Norris.

Con Verstappen non più da affrontare, lo spagnolo ha gradualmente ampliato il divario superando Norris Piastri per portarsi al terzo posto.

Leclerc si è fermato di nuovo ai box ed è tornato al quinto posto con le gomme dure, ma è rapidamente tornato al secondo posto.

Anche Sainz si è fermato ai box per la seconda volta e ha mantenuto uno stretto vantaggio per tornare a casa davanti a 130.000 tifosi.

READ  L'allenatore italiano di nuoto Riccardo Vernoli ha vinto il premio come miglior allenatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *