La tomba della Riviera Ligure crolla in cima a una scogliera nel Mar Ligure

Parte di una tomba sulla Riviera italiana è crollata in mare, provocando la caduta di 200 bare su una scogliera.

I residenti sono rimasti scioccati nel vedere bare, che potrebbero aver contenuto i loro cari, galleggiare nel Mar Ligure vicino al villaggio di Camogli.

Undici casse d’acqua sono state ritirate martedì pomeriggio, ora locale.

Ne sono stati identificati solo cinque.

Le operazioni sono ancora in corso, ma potrebbe essere necessario del tempo poiché gli esperti avvertono che parti della piattaforma che circonda la frana rimangono instabili.

Il cimitero si trova su una scogliera a 70 metri sul livello del mare.

È iniziata un’indagine sulla causa del crollo della scogliera.(AP)

C’erano preoccupazioni per la sua sicurezza prima della frana e sono stati avviati i lavori per stabilizzare la scogliera.

Il cimitero è stato chiuso al pubblico e non ci sono state segnalazioni di feriti.

Si pensa che il crollo sia stato causato dall’erosione primaria della scogliera, che ha aumentato il rischio di forti tempeste costiere che hanno colpito l’area negli ultimi anni.

L’ufficio del procuratore generale locale ha aperto un’indagine sulle cause del crollo.

Nessuno è stato accusato.

AP

READ  I club milanesi sono caldi per il talento israeliano, Solomon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *