La tanto attesa cristallizzazione biomimetica –

La tanto attesa cristallizzazione biomimetica –

immagine:

Strutture totali Au25a (UN), Au25b (Squadra Au25c (C). (d) Strutture molecolari di 2-H2Mona, 6-H2Da noi e S-Mbah. e) ESI-MS per Au25a Sciolto in h2Oh, forse. Riquadro: modelli isotopici sperimentali (traccia blu) e calcolati (traccia rossa) dei picchi di ioni molecolari [Au25(Hmna)15]2+. l’Unione Africana25 quadri dentro Au25a (F), Au25b (Zoo Au25c (H). Anatomia delle strutture cristalline Au25a (IO), Au25b (j) f Au25c (K). Codici colore: Magenta, Au; giallo, s; blu, n; Gray, C. Tutti gli atomi di idrogeno e alcune code di carbonio dei ligandi tiolati sono stati omessi per chiarezza.

Scenario Di più

Credito: © China Science Press

Recentemente, il gruppo del professor De Sun dell’Università di Shandong ha esteso il metodo del salting-out (comunemente usato per cristallizzare proteine ​​di macromolecole biologiche e DNA) per cristallizzare AuNC funzionalizzati con COOH e ottenere cristalli singoli di alta qualità di tre nuovi AuNC funzionalizzati con COOH.25 Nanocluster, che rivelano la struttura cristallina degli AuNC funzionalizzati –COOH a lungo perseguiti. Questo studio non solo dimostra un approccio semplice per cristallizzare gli AuNC funzionalizzati con COOH, ma rompe anche la percezione tradizionale sulla struttura dell’Au25(SR)18 Apre la strada allo studio della relazione tra le loro strutture e caratteristiche.

“Questi nuovi ed entusiasmanti risultati potrebbero essere utili nella cristallizzazione di AuNC protetti da proteine ​​che hanno acquisito un interesse significativo nel chemosensing o nel biosensing di biomarcatori del cancro, neurotrasmettitori, microrganismi patogeni, biomolecole, composti farmaceutici e test immunologici. Questo lavoro attirerà l’interesse di un vasto pubblico gamma di ricercatori provenienti da molteplici discipline tra cui chimica, biologia e materiali”, afferma De Sun.

Vedi l’articolo:

Cristallizzazione biomimetica del nanocluster d’oro funzionalizzato -COOH a lungo perseguito con fosforescenza nel vicino infrarosso.

https://doi.org/10.1016/j.scib.2023.11.014


Disclaimer: AAAS ed EurekAlert! Non siamo responsabili dell’accuratezza delle newsletter pubblicate su EurekAlert! Attraverso le istituzioni partecipanti o per utilizzare qualsiasi informazione attraverso il sistema EurekAlert.

READ  Gli eventi planetari più importanti da guardare a maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *