La star di “Grey's Anatomy” Giacomo Gianniotti e l'ex attrice di “Riverdale” Vanessa Morgan si divertono con “Wild Cards”

La star di “Grey's Anatomy” Giacomo Gianniotti e l'ex attrice di “Riverdale” Vanessa Morgan si divertono con “Wild Cards”

Riverdale allume Vanessa Morgan e anatomia di Gray La star Giacomo Gianniotti unisce le forze per un nuovo crimine procedurale Carte jolly, Aggiunge un po' di divertimento frenetico al genere.

Dove guardare Wild Cards: Mercoledì alle 20:00 su CBC CTV in Canada, in anteprima il 17 gennaio negli Stati Uniti su The CW
Dove vedere in streaming Wild Cards: Gioiello della CBC in Canada
Creatore: Michael Konives
eiaculare: Vanessa Morgan, Giacomo Gianniotti, Jason Priestley, Terry Chen
Numero di episodi: 10

Guarda i jolly

Di cosa parla “Wild Cards”?

Morgan interpreta l'energico e astuto Max Mitchell, un abile truffatore che incontriamo per la prima volta nel bel mezzo di una truffa.

Dopo il suo arresto, Max incontra Cole Ellis. Era stato un detective, ma fu retrocesso all'unità dei Marines.

Quando Max aiuta effettivamente Ellis a risolvere un crimine locale, viene data loro un'opportunità che potrebbe avvantaggiare entrambi. Se lavorano insieme per risolvere i crimini, Max potrà restare fuori di prigione ed Ellis potrà tornare a fare il detective.

Mentre il duo affronta casi diversi in ogni episodio, che coinvolge in gran parte Max che assume una nuova personalità, viene rivelato anche di più sul passato e sulle motivazioni di ogni personaggio.

Giacomo Gianniotti e Vanessa Morgan in Wild Cards su CBC e CBC Gem

Giacomo Gianniotti e Vanessa Morgan in Wild Cards su CBC e CBC Gem

“Sa come manipolare le persone in modo amichevole.”

All'inizio della serie, Morgan ha questa energia elettrica come Max. È incredibilmente affascinante, ma fornisce anche abbastanza intrigo da mantenerci interessati al suo passato e a dove intende essere in futuro.

“Ho adorato quanto fosse divertente il mio personaggio e l'aspetto del truffatore è stato davvero interessante per me”, ha detto Morgan. Yahoo Canada.. “Pensavo che ci fosse molta profondità in questo.”

READ  Paddy Moloney, fondatore dei The Chieftains, muore a 83

A bilanciare questa energia c'è Ellis Gianniotti, il tipo forte, serio e più silenzioso.

“Ciò che fa Vanessa è così divertente e divertente, quindi a volte è difficile non lasciarsi coinvolgere e ridere o condividere la gioia di ciò che sta facendo”, ha detto Gianniotti. “Perché il mio personaggio è molto difficile, quindi è stata una sfida, perché Giacomo lo trovava spesso divertente, ma il mio personaggio non lo trovava divertente.”

“Ma…hai bisogno di quel tipo di controparte forte, schietta, ed è qui che entra in gioco la commedia. …Avere questi due opposti polari nella stessa stanza è ciò che rende il tutto divertente e divertente per il pubblico. “

Anticipando ciò che potremo vedere man mano che la stagione avanza, Morgan ha detto che Max è completamente “in missione”.

“È ovviamente spensierata e davvero divertente, ma alla fine ha una missione e sta cercando di ottenere ciò che vuole, oltre a uscire da certe situazioni”, ha scherzato Morgan. “Sa come manipolare le persone in modo amichevole.”

“Vedrai la motivazione dietro a tutto ciò durante lo spettacolo.”

“Ellis si apre e condivide con Max che circa un anno fa suo fratello è stato brutalmente assassinato, ed è stato un momento terribile per lui, quindi non avere questo mistero e questo crimine irrisolti è molto difficile per Ellis venire a patti”, ha aggiunto Gianniotti. . “Con il passare della stagione [on]”Torneremo su questo e continueremo a svelare quella storia.”

Nella foto (LR): Vanessa Morgan nel ruolo di Max e Giacomo Gianniotti nel ruolo di Ellis (Ed Arakel/The CW)Nella foto (LR): Vanessa Morgan nel ruolo di Max e Giacomo Gianniotti nel ruolo di Ellis (Ed Arakel/The CW)

Nella foto (LR): Vanessa Morgan nel ruolo di Max e Giacomo Gianniotti nel ruolo di Ellis (Ed Arakel/The CW)

Stai lontano dagli spettacoli polizieschi ripetitivi e più oscuri

I procedimenti di polizia sono una forma di televisione consolidata e molto amata. Quanto a cosa pensano le star dello spettacolo Carte jolly Eccellenza, è divertente.

READ  Momenti salienti del lunedì - Rete del Grande Fratello

“A volte, in queste procedure, possono essere un po' uguali e avere un aspetto più oscuro, mi piace come ci sia molto divertimento in questo,” ha detto Morgan. “Per uno come me, questo è il tipo di spettacolo che mi piace guardare. Non mi piacciono le cose che sono sempre serie, mi piace mescolare un po'.”

“Il nostro spettacolo è stato unico e diverso, in termini di luce e divertimento. Vogliamo farvi ridere e divertirvi”, ha aggiunto Gianniotti. “Ci occuperemo della gravità e della gravità dei casi, in cui le persone vengono uccise, è grave, ma lungo il percorso stiamo cercando di trovare modi per intrattenere il pubblico e farlo ridere.”

“Visivamente, penso che sarà davvero bello per il pubblico. … Troverai questi personaggi ovunque, in luoghi completamente diversi. Non è solo un classico angolo di strada noioso, o un “vicolo” con un ragazzo morto, quello mi sembra un po' ripetitivo.” “Siamo in luoghi bellissimi e pittoreschi a Vancouver e nelle aree circostanti.”

Il cast attribuisce gran parte del successo dello show al creatore Michael Koneves, che inserisce riferimenti cinematografici intelligenti in ogni episodio ed è veramente collaborativo nel suo lavoro.

“Michael è stato davvero fantastico. È uno dei migliori registi con cui abbia mai lavorato”, ha sottolineato Morgan. “È così appassionato di questo spettacolo e mi è sembrato di vederlo con lui, il che è così importante come attore.”

“Mi sentivo come se mi avesse ascoltato. Aveva davvero una visione per Max e sono così grato che avevamo già la stessa visione per Max… Ma ogni volta che avevo un problema, volevo cambiare qualcosa, era così ricettivo e lo ha reso possibile.”

Gianniotti ha aggiunto: “Il talento di un grande showrunner è una visione davvero chiara. … Uno showrunner ha un problema quando non ha ancora deciso quale sarà lo spettacolo, e non era così.” “Michael era incredibilmente chiaro riguardo allo spettacolo che voleva fare, al tono dello spettacolo che voleva fare, agli spettacoli a cui si riferiva e anche nel scrivere lettere d'amore in omaggio a loro… Era fantastico.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *