La polizia del Punjab rilascia 197 arrestati durante la repressione di Amritpal Singh

La polizia del Punjab rilascia 197 arrestati durante la repressione di Amritpal Singh

Il 18 marzo, la polizia ha lanciato un giro di vite contro Amritpal Singh. (file)

Chandigarh:

Giorni dopo aver lanciato un giro di vite contro il predicatore intransigente Amritpal Singh e i suoi aiutanti, domenica la polizia del Punjab ha dichiarato di aver rilasciato 197 persone su un totale di 353 che sono state prese in custodia cautelare con l’accusa di disturbo della pace e disturbo della legge e dell’ordine.

La polizia ha dichiarato di aver arrestato sette persone ai sensi della rigida legge sulla sicurezza nazionale.

Il 18 marzo, la polizia ha lanciato un giro di vite contro elementi del “Waris Punjab De” guidato dal predicatore radicale pro-Khalistan Amritpal Singh.

Il primo ministro Bhagwant Mann ha dato direttive chiare affinché la polizia del Punjab adotti un approccio positivo durante l’esame delle persone che sono state arrestate per timore di violazione della pace o reati penali, secondo una dichiarazione ufficiale qui.

Ha aggiunto, “197 persone su un totale di 353 persone che sono state arrestate in base alle disposizioni preventive della legge sono state rilasciate fino ad oggi”.

Il direttore generale della polizia (DGP) Punjab Gaurav Yadav ha affermato che sono state impartite direttive a tutti i sovrintendenti principali della polizia e ai commissari di polizia nello stato per garantire che nessuna persona innocente venga molestata o arrestata.

Ha affermato che gli agenti inquirenti ei loro supervisori devono prima esaminare le prove disponibili ed essere rassicurati prima di procedere a qualsiasi arresto preventivo o detenzione per reati materiali.

Il PSD ha affermato che, oltre alle 353, 40 persone sono state arrestate per reati penali sostanziali e sette persone sono state arrestate ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale.

READ  Croce Rossa costretta a pagare medici e infermieri afgani in sacchi di contanti dopo il ritiro degli Stati Uniti

Come indicato dal Primo Ministro, la polizia riesaminerà lo stato delle persone arrestate per reati materiali, esaminando le prove disponibili e adottando un approccio positivo, ha affermato Yadav.

Il signor Yadav ha fatto appello a tutti i Punjabi affinché continuino a mantenere la pace e l’armonia nello stato e non prestino attenzione a notizie false e voci.

Il DGP ha assicurato che la situazione dell’ordine pubblico è sotto controllo completo e stabile.

Ha avvertito che saranno prese misure rigorose contro le persone che diffondono voci e notizie false.

La polizia ha organizzato sfilate di bandiere e pattuglie e domenica ha mantenuto una presenza nei mercati e in altri luoghi importanti dello stato.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *