La NASA si sta preparando a lanciare un enorme satellite SLS per un altro test Green Run

L’ultimo esame SLS Green Run si svolge presso lo Stennis Space Center della NASA nel Mississippi.

NASA

La NASA ha grandi speranze per il 2021, Con uno dei suoi obiettivi principali il lancio di Artemis I, una missione lunare senza equipaggio destinata a mostrare la navicella spaziale Orion e il missile Space Launch System che potrebbe inviare esseri umani al nostro vicino lunare. Ma prima, la NASA prevede di fare rumore con il feroce test SLS di questo mese.

La NASA si sta avvicinando alla fine della sua serie di test Green Run che mette alla prova lo stadio base – che l’agenzia descrive come “la spina dorsale di un missile SLS” – prima che decolli effettivamente da questa roccia in futuro.

L’ottava e ultima parte della serie di test potrebbe avvenire intorno al 17 gennaio, quando la NASA inizierà un eccitante fuoco ardente.

“Il prossimo test di tiro accenderà simultaneamente tutti e quattro i motori RS-25 dello stadio per un massimo di otto minuti per simulare le prestazioni dello stadio base durante il lancio”, La NASA ha detto in una dichiarazione Martedì.

SLS ha subito ritardi Durante lo sviluppo, è ancora al centro degli ambiziosi piani della NASA per riportare gli esseri umani sulla luna entro il 2024 attraverso il programma Artemis. Rapporto dello scorso anno Questa storia mette in discussione In base ai costi del programma, alle battute d’arresto SLS e agli impatti sulla pianificazione della pandemia di coronavirus.

I fuochi di prova sono così divertenti, come abbiamo visto l’anno scorso Il booster SLS ha illuminato il deserto dello Utah E la sabbia si è trasformata in vetro.

Il test SLS Green Run si svolgerà presso lo Stennis Space Center nel Mississippi, e arriva dopo che la NASA ha lavorato per risolvere un problema inaspettato in un test precedente, una prova generale che segna la prima volta che sono stati utilizzati combustibili liquidi criogenici o estremamente freddi. Due enormi carri armati nello stadio base dell’SLS e scaricati da esso. “

Le prove sono state interrotte un po ‘prima, ma la NASA ha rintracciato il problema fino a un problema di temporizzazione che è stato successivamente corretto che non avrebbe dovuto influenzare il fuoco caldo. Se tutto va bene, la NASA rimarrà sulla buona strada per un possibile lancio di Artemis 1 alla fine del 2021.

Ogni test riuscito porta la luna un po ‘più vicino alla portata dell’uomo.

READ  Pianeta Urano: la meravigliosa dichiarazione di umanità della NASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.