La moglie del principe William, la principessa Catherine “Best” e “mi piacerebbe” partecipare alle celebrazioni del D-Day – Notizie sull'intrattenimento

La moglie del principe William, la principessa Catherine “Best” e “mi piacerebbe” partecipare alle celebrazioni del D-Day – Notizie sull'intrattenimento

La moglie del principe William, la principessa Catherine, “avrebbe preferito” e “avrebbe amato” unirsi a lui nelle celebrazioni del D-Day quest'anno.

L'erede al trono britannico, 41 anni, ha fornito un aggiornamento sulle condizioni della madre di tre figli mentre si sottopone a cure preventive contro il cancro quando è apparso accanto al padre malato di cancro, re Carlo, 75 anni, e alla regina Camilla, 76 anni, mentre stavano in piedi a parte lui. Veterani durante una celebrazione per commemorare l'ottantesimo anniversario dello sbarco in Normandia del 1944.

Ha parlato di Catherine durante la cerimonia tenutasi a Portsmouth mercoledì pomeriggio (24/06/05), dopo aver tenuto un discorso ai veterani e durante un incontro con il pubblico.

Quando un sopravvissuto alla guerra ha chiesto della moglie di William nel mezzo della sua battaglia per la salute, il filmato pubblicato su X lo ha mostrato rispondere: “Sta meglio, grazie. Le piacerebbe essere qui oggi.”

William ha aggiunto durante l'evento, ospitato dal Ministero della Difesa a Southsea Common, che stava parlando con donne che lavoravano a Bletchley Park come decifratrici di codici durante la seconda guerra mondiale insieme alla nonna di Catherine, Valerie Middleton.

Il reale ha aggiunto: “Stavo ricordando a tutti come sua nonna prestava servizio a Bletchley, quindi aveva molto in comune con alcune delle donne qui”.

Come ha detto a una donna presente all'evento: “La nonna di mia moglie ha fatto la stessa cosa che hai fatto tu, Catherine non l'ha scoperto fino alla fine della sua vita.

Valerie ha lavorato con la sorella gemella Mary nella capanna 16 a Bletchley Park come parte di una squadra di decifratori di codici che hanno svelato i segreti della macchina tedesca Enigma, e i loro sforzi sono stati acclamati come un aiuto alla vittoria della guerra per la Gran Bretagna.

READ  Novità su Netflix e top 10: 18 giugno 2021

Parlando con altri veterani, William ha detto: “L’ho trovato molto commovente, tutte le storie e le lettere, anche adesso, 80 anni dopo”.

Quando uno dei veterani disse a William “grazie”, il principe rispose: “No, siamo qui per ringraziarti. Siamo qui per dire grazie mille a te e a tutti i tuoi colleghi e amici che non hanno potuto farlo”. ritorno.”

All'evento ha parlato anche Charles, che gli ha presentato il paracadutista 99enne che compirà 100 anni ad agosto e ha scherzato: “Avrò la tua tessera pronta”.

Nel suo primo discorso da quando, a febbraio, era stato rivelato che stava combattendo contro una forma sconosciuta di cancro in seguito ad una procedura correttiva per curare un ingrossamento della prostata il mese precedente, Charles ha parlato dei soldati della Seconda Guerra Mondiale mentre indossavano le loro medaglie e di Camilla accanto al suo lato: “Siamo tutti per sempre nei… “I loro debiti”.

Ha aggiunto: “Le storie di coraggio, resilienza e solidarietà che avete ascoltato oggi e nel corso delle nostre vite non possono che commuoverci, ispirarci e ricordarci ciò che dobbiamo a questa grande generazione in tempo di guerra, ora tragicamente ridotta a un numero molto esiguo di persone”. persone.” .

È nostro dovere garantire che noi e le generazioni future non dimentichiamo il loro servizio e i loro sacrifici nel sostituire la tirannia con la libertà.

“I nostri ospiti d'onore oggi sono questi veterani dello sbarco in Normandia, che sono venuti da tutta la nostra nazione e da tutti i ceti sociali per unirsi alla lotta contro la tirannia”, ha detto William nel suo discorso alla folla.

“Molti di coloro che imbracciarono le armi non avevano mai visto un combattimento prima, e alcuni erano ancora solo adolescenti”.

READ  Il ritorno di Johnny Depp nei panni del Capitano Jack Sparrow in Pirates è più di una semplice vittoria per lui

William ha anche letto lettere emozionanti dai diari degli eroi di guerra, aggiungendo: “Ricorderemo sempre coloro che hanno servito e coloro che hanno salutato.

“Madri, padri, fratelli, sorelle, figli e figlie che guardavano i loro cari andare in battaglia, incerti se sarebbero tornati o meno.

“Oggi ricordiamo il coraggio di coloro che hanno attraversato questo mare per liberare l’Europa. Coloro che hanno assicurato il successo dell’Operazione Overlord.

“E quelli che aspettavano il loro ritorno sani e salvi.”

Il primo ministro britannico Rishi Sunak è salito sul palco e ha letto i messaggi dei veterani presenti all'evento, al quale hanno partecipato anche il leader laburista Sir Keir Starmer e il ministro degli Esteri Lord David Cameron.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *