La Federazione Italiana Motorsport vuole due gare permanenti nel Paese

A causa della pandemia di coronavirus, nel 2020 in Italia si sono svolti tre importanti premi: Monza, Mogilo e Imola. Per quest’anno ci sono due Gran Premi d’Italia in calendario che si svolgeranno il primo questo fine settimana ad Imola. L’Associazione Italiana Motorsport lo adora e afferma che il paese ha vinto due premi permanenti.

Parte della cultura

In conversazione con Automoto.it La Motorsports Federation afferma che il Gran Premio del prossimo fine settimana è il modo per riportare l’Italia sulla mappa. La gara dello scorso anno è stata un enorme successo e questo dovrebbe continuare ad essere un catalizzatore per le persone a venire in Italia. Quest’anno il Gran Premio si svolgerà senza pubblico, speriamo che in futuro sarà diverso. Questo significa anche più Gran Premio di Imola nei prossimi anni.

L’Associazione Motorsports vuole dimostrare che regione, paese e Formula 1 appartengono insieme perché questo fa parte della cultura italiana. È anche un ottimo esempio di ciò che è possibile fare in tempi difficili, afferma Stitchi: “Imola è un GP di speranza e ripresa. Abbiamo bisogno dell’entusiasmo che questa appassionata regione può riportarci”.

“Grazie ad Imola ci sentiamo pronti per affrontare le sfide che ci attendono. È un piacere avere due medici di base in Italia, e ACI farà di tutto perché l’Italia possa ottenerli definitivamente. Abbiamo rotto il blocco del Gran Premio di ogni Paese. in alcune situazioni, vogliamo che rimanga tale. L’Italia merita due medici di base, e nel nostro Paese sono state scritte pagine straordinarie di questo sport “.

La prima grande corsa europea

Un pezzo di cultura, la rottura del “Gran Premio per paese” e gli sviluppi recenti fanno sì che Sticchi veda l’Italia come il paese in cui dovrebbero essere disputate almeno due gare all’anno. Ma poi su base permanente. Ciò che aiuta qui è che l’attuale CEO di Formula 1, Stefano Domenicali, è italiano ed è di Imola, il che rende la gara in arrivo ancora più speciale.

READ  La Serie A completa l'accordo per vendere i diritti televisivi in ​​Italia con Sky Deal | Gli sport

Dominicali ha detto: “Come italiano ed emolese, è un grande onore che la stagione europea di Formula Uno inizi nella mia città. Siamo entusiasti di essere lì in Formula Uno, per rappresentare la straordinaria idea di dare una visione in tempi difficili. L’opportunità che la F1 fornirà per conoscere i valori delle nostre terre è straordinario “.


Banner TV F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *