La Corea del Nord conduce quello che potrebbe essere il sesto test missilistico questo mese, afferma la Corea del Sud

I due proiettili sono stati lanciati da Hamhung vicino alla costa centro orientale della Corea del Nord alle 8:00 e alle 8:05 ora locale, atterrando in mare dopo aver volato per circa 190 chilometri (118 miglia) e aver raggiunto un’altitudine di circa 20 chilometri (12,4 miglia), ha detto l’esercito sudcoreano.

Pyongyang ha intensificato i suoi test missilistici nel 2022, affermando che rafforzerà le sue difese contro gli Stati Uniti e valuterà il “riavvio di tutte le attività sospese temporaneamente”, secondo l’agenzia di stampa statale della Corea del Nord KCNA.
La Corea del Nord ha affermato di avere a missili ipersonici lanciati con successo il 5 e 11 gennaio, e poi quello che si presumeva fosse balistico a corto raggio missili da un vagone il 14 gennaio.

Il diritto internazionale vieta a Pyongyang di sviluppare missili balistici e armi nucleari.

Dopo il test del vagone, un portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano ha ammonito Washington per la sua posizione contro lo sviluppo delle armi di Pyongyang. “Se gli Stati Uniti adotteranno una tale posizione conflittuale, la RPDC sarà costretta a reagire in modo più forte e sicuro”, ha affermato il portavoce, riferendosi al Paese con il suo nome ufficiale, Repubblica Democratica Popolare di Corea.

In una recente dichiarazione rilasciata dalla KCNA, un portavoce ha difeso il diritto della Corea del Nord di rafforzare le sue armi, affermando che il suo “recente sviluppo di armi di nuovo tipo era solo una parte dei suoi sforzi per modernizzare la sua capacità di difesa nazionale”.

Leif-Eric Easley, professore associato di studi internazionali presso la Ewha Womans University di Seoul, ha affermato che i recenti test mostrano che il regime di Kim Jong Un sta “sviluppando un’impressionante varietà di armi offensive”.

READ  La salute di Bill Clinton "va nella giusta direzione" ma rimarrà in ospedale

“Alcuni test nordcoreani mirano a sviluppare nuove capacità, in particolare per eludere le difese missilistiche. Altri lanci hanno lo scopo di dimostrare la prontezza e la versatilità delle forze missilistiche che la Corea del Nord ha già lanciato”, ha affermato Easley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.