In che modo la pioggia influisce sull’attività di NB?

In che modo la pioggia influisce sull’attività di NB?

Contando su cieli soleggiati, un piccolo imprenditore del New Brunswick cerca di non arrabbiarsi per il tempo in questi giorni.

“Non c’è davvero molto che possiamo fare”, ha detto Gene Cormier, comproprietario. Sociale di Euston Park.

Jane Cormier è comproprietaria di Euston Park Social nel New Brunswick. (Derek Haggett/CTV Atlantic)

Cormier e sua moglie Susan hanno un bar proprio sulla Parlee Beach a Pointe-du-Chêne, una mensa completa a pochi passi e una birreria all’aperto nel centro della città.

secondo Ambiente CanadaMoncton riceve una media di 95 millilitri di pioggia durante il mese di giugno, ma il mese scorso ne sono caduti 147 millilitri.

Ciò ha costretto Cormiers a chiudere anticipatamente, oa non aprire affatto alcuni giorni a giugno.

“È un peccato che ci sentiamo così ora. Abbiamo a disposizione circa 120 giorni di lavoro durante l’estate, o la bella stagione, e abbiamo già messo in banca tutti i giorni di pioggia, quindi speriamo che le cose possano girati qui”, disse Cormier.

Martedì è stato solo il quarto giorno senza pioggia dall’inizio ufficiale dell’estate.

Nell’attività stagionale sono stati apportati cambiamenti di personale a causa della pioggia.

“I team sono stati bravi in ​​termini di comprensione di cosa sta succedendo, ma ovviamente ciò influisce sulle dimensioni del team e sulla fidelizzazione delle persone”, ha affermato Cormier.

I numeri sono un po’ più bassi montagna magica A Moncton, è una delle principali destinazioni turistiche della contea, ma la direzione sta cercando di rimanere positiva.

Un recente post su Facebook dell’attrazione citata;

“Quindi ammettiamolo… non abbiamo avuto un bel tempo con l’acqua. Ma abbiamo un ottimo staff che è ancora qui disposto a servire alcuni clienti coraggiosi. Grazie a tutti per aver rafforzato la situazione!”

READ  Incolpare l'ex procuratore di Trump Ellis per le accuse di frode elettorale del 2020 | Notizie sulle elezioni americane 2020

La direttrice del parco Vanessa LaPalante ha lavorato a Magic Mountain per 10 anni e ha detto che giugno è stato uno dei mesi più piovosi che abbia mai vissuto.

“Scopriamo che quando abbiamo un sacco di giorni di pioggia di fila tende ad essere un po’ più lento. Ma quest’anno siamo solo grati che il tempo sia ancora caldo. E ci sono ancora persone che arrivano. Le persone qui sono divertendosi perché non ci sono tante formazioni e non c’è molto tempo di attesa.

LaPlante ha detto che non dovevano davvero ridurre le ore del personale perché mentre il clima era umido, faceva anche caldo.

“Tutti si divertono quando sono qui. Ci piace cercare di mantenere alto lo spirito per coloro che lavorano in questi giorni umidi e difficili”, ha detto LaPlante.

Gli stimoli morali provenivano da tutto, dai clienti positivi, al dolce trattamento da parte dei proprietari e dello staff che ballano sulle loro playlist.

Il sovrintendente del bagnino Mackenzie Pryor ha detto che c’era una discreta quantità di traffico nonostante il maltempo.

“Alla gente del posto piace sicuramente venire al parco in quei giorni pigri perché le formazioni non sono così lunghe. Ma quest’anno siamo stati molto grati che non facesse troppo freddo. Quindi, anche se piove, fa molto caldo”, ha detto Prima.

In una e-mail a CTV News, il direttore generale John Gilley ha affermato che mentre i numeri sono in calo, la prima parte della stagione rappresenta una parte relativamente piccola della loro stagione complessiva.

“Quindi c’è ancora molto tempo perché le cose cambino man mano che il tempo migliora”, ha detto Gilley.

READ  Italia sequestra nave soccorso migranti, multa ente benefico | Notizie sull'immigrazione

Per le ultime notizie sul New Brunswick, visita la nostra pagina regionale dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *