Il viaggio di 600 miglia del fondatore di Zirtue Dennis Kyle attraverso l’Italia

Il viaggio di 600 miglia del fondatore di Zirtue Dennis Kyle attraverso l’Italia

Al quinto giorno di ciclismo sui tacchi nel panorama italiano tagliato a stivale, Dennis Kyle si è convinto di poter finire il tour ciclistico di 600 miglia che i suoi amici lo hanno convinto a fare. “È questa battaglia tra la tua mente e il tuo corpo e, per i primi giorni, queste cose sono in una grande battaglia”, afferma il co-fondatore e CEO della fintech Zirtue con sede a Dallas.

Nel corso di 10 giorni, il gruppo ha scalato diverse montagne, alcune con una pendenza del 25%, e la velocità variava da 60 a 70 miglia al giorno. Kyle spesso saliva nelle retrovie, seguendo i suoi entusiasti amici motociclisti, ma la solitudine gli dava tempo per pensare. “Ho imparato che per guidare qualcosa non è sempre necessario essere avanti”, afferma. “Ci sono così tante cose con cui puoi contribuire a essere il tuo sé migliore e più forte, e ho imparato che non tutti arriveranno sempre nello stesso posto nello stesso momento, ma se stai andando nella stessa direzione e nello stesso posto, va bene anche questo. Penso a Zirtue Abbiamo bisogno che le persone facciano un passo indietro e lavorino sull’arretrato che abbiamo a che fare con il prodotto “Non tutti possono lavorare sull’ultimo e sul migliore, e questa dovrebbe essere una buona cosa, ” dice Kyle.

Kyle dice che i suoi amici spesso corrono per vedere chi arriva per primo in città alla fine di ogni giornata di viaggio. All’inizio cercò di tenere il passo, ma presto si rese conto che questo toglieva il divertimento del viaggio. Invece, ha imparato a stabilire il proprio ritmo, raggiungendo ogni traguardo a suo piacimento. Si è alimentato con musica hip-hop per gran parte del viaggio, riflettendo sui ricordi e sulle lezioni della vita durante la guida. “È un grosso problema mentale. È più mentale che fisico”, dice.

READ  Andriy Shevchenko in lacrime supplica l'Italia di "aprire i cuori" all'Ucraina - Notizie sportive, First Post

Mentre andava in bicicletta, ha anche imparato a concentrarsi godendosi il paesaggio durante il viaggio. “Penso che tutti abbiamo bisogno di trovare nuova energia”, dice. “Qual è una cosa di cui sei ignaro o di cui non ti importa? In qualche modo, se ti fermi, dirai a te stesso: “Lo adoro”. Voglio vedere di più”. Ho ancora del lavoro da fare – devo ancora percorrere 60 miglia – ma almeno sono nello spazio giusto per farlo adesso.

autore

Kelsey Vanderchoot

Kelsey Vanderchoot

Vedi profilo

Kelsey J. Vanderschoot è arrivata a Dallas passando da Napa, Los Angeles e Madrid, Spagna. Un ex insegnante si è unito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *