Il Vaticano afferma che il Papa salta l'evento del Venerdì Santo per mantenersi in salute prima di Pasqua – World News

Il Vaticano afferma che il Papa salta l'evento del Venerdì Santo per mantenersi in salute prima di Pasqua – World News

Papa Francesco ha saltato la tradizionale processione del Venerdì Santo al Colosseo di Roma per proteggere la sua salute, ha detto il Vaticano, prendendo una decisione dell'ultimo minuto che ha sollevato preoccupazioni per la sua fragile condizione durante un periodo particolarmente impegnativo.

Ci si aspettava che Francesco presiedesse la processione della Via Crucis, che rievoca la passione e la crocifissione di Cristo, e componesse le meditazioni che vengono lette ad alta voce ad ogni fermata. Ma proprio mentre l’evento stava per iniziare, il Vaticano ha annunciato che Francesco stava guardando l’evento dalla sua casa in Vaticano.

“Per preservare la sua salute in vista della veglia e della Messa di Pasqua di domani, Papa Francesco seguirà questa sera la Via Crucis al Colosseo dalla Casa di Santa Marta”, si legge in una nota della Sala Stampa vaticana.

Anche se Francis ha mancato l’evento nel 2023 perché si stava riprendendo da una bronchite ed era una notte particolarmente fredda, la sua decisione di restare a casa quest’anno suggerisce che i suoi piani siano improvvisamente cambiati.

L’87enne Papa Francesco, a cui è stata asportata parte di un polmone quando era giovane, ha sofferto per tutto l’inverno di quello che lui e il Vaticano hanno descritto come un caso di influenza, bronchite o raffreddore comune. . Nelle ultime settimane, ha occasionalmente chiesto a un assistente di leggere i suoi discorsi ad alta voce, e ha saltato del tutto un sermone della Domenica delle Palme.

READ  La commentatrice politica della CNN Alice Stewart, 58 anni, è stata trovata morta fuori casa

La decisione di restare a casa sembrava essere arrivata all'ultimo minuto: la sedia di Francesco era sul palco fuori dal Colosseo dove avrebbe dovuto presiedere il rito. Il suo stretto collaboratore, monsignor Leonardo Sapienza, era presente e ha spostato lo schermo televisivo sul podio in modo che Francesco potesse vedere meglio cosa stava succedendo all'interno del Colosseo stesso.

Ma alle 21,10, cinque minuti prima dell'inizio ufficiale del corteo, la sala stampa vaticana ha annunciato via telegramma che non sarebbe stato presente. La sedia fu occupata rapidamente.

La sua assenza è stata notata con preoccupazione ma comprensione da alcuni dei circa 25.000 pellegrini che si sono radunati nella zona per partecipare alla fiaccolata.

“Penso che questo ovviamente riguardi le persone che si assicurano che stia bene, ma deve avere le sue ragioni dietro le decisioni che prende”, ha detto Marilyn Steuber, in visita dalla Costa Rica. “Le persone sono impegnate, benedette e molto felici di essere qui e vivere questi eventi qui a Roma”.

Brian Hope, un visitatore da Chicago, ha notato che Francis ha dovuto affrontare problemi di salute quest'anno.

“Certamente non penso che sia stata una decisione presa alla leggera. Penso che sia stato preso in considerazione molto e penso che probabilmente abbia dato priorità alla sua salute a Pasqua, cosa che penso sia una cosa molto responsabile da fare”, ha detto Hope. “Non mi aspetto che sia in grado di farlo.” Di creare ogni evento.

L'annuncio affrettato ha ricordato una decisione dell'ultimo minuto che Francesco ha preso la Domenica delle Palme, quando il Vaticano ha diffuso in anticipo il sermone del papa ai giornalisti, e il suo aiutante si è alzato per porgergli gli occhiali per leggere. Ma Francis fece capire che non l'avrebbe letto e l'assistente gli rimise gli occhiali in tasca. Il Vaticano ha poi affermato che il sermone era stato sostituito con un momento di preghiera silenziosa.

READ  Rapporto: l'Australia espelle silenziosamente il principale anello di spionaggio russo - Notizie dal Mondo

Francesco è apparso in buone condizioni all'inizio della giornata per partecipare alla messa del Venerdì Santo nella Basilica di San Pietro, anche se è rimasto per lo più seduto e non è stato un evento particolarmente stressante che gli avrebbe richiesto di parlare a lungo.

Ha lasciato il Vaticano giovedì per presiedere il rito della lavanda dei piedi il Giovedì Santo in un carcere femminile di Roma. Mentre eseguiva il rituale dalla sua sedia a rotelle, Francis appariva forte e impegnato con i detenuti, regalando persino un grande uovo di cioccolato a uno dei giovani figli delle donne.

Sabato presiederà nella Basilica di San Pietro la lunga Veglia pasquale, uno degli eventi più solenni del calendario liturgico. È inoltre previsto che presieda la Messa di Pasqua in piazza e pronunci il suo discorso “Urbi et Orbi” (Per la città e il mondo), in cui affronterà le crisi globali e le minacce che affliggono l'umanità.

Oltre ai suoi problemi respiratori, a Francis è stata rimossa una parte dell'intestino crasso nel 2021 ed è stato ricoverato in ospedale due volte nell'ultimo anno, inclusa una volta per rimuovere il tessuto cicatriziale intestinale da precedenti interventi chirurgici per trattare i diverticoli, o rigonfiamenti nella parete intestinale. Usa sedia a rotelle e bastone da più di un anno a causa di problemi ai legamenti del ginocchio.

Nel suo libro di memorie recentemente pubblicato, “Life: My Story Through History”, Francis ha affermato di non soffrire di alcun problema di salute che lo costringa a dimettersi e che ha ancora “molti progetti da realizzare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *