Il telescopio Hubble rivela vedute rare e affascinanti di sei diverse galassie in collisione

Il team del telescopio spaziale Hubble ha celebrato l’inizio del 2021 con immagini di sei diverse fusioni di galassie. Da sinistra in alto a destra: NGC 3256, NGC 1614, NGC 4194. In basso: NGC 3690, NGC 6052, NGC 34.

NASA e Agenzia spaziale europea

Vieni e lascia che ti parli di uccelli, api e galassie. A volte due galassie affrontano conseguenze disastrose, incluso un baby boom stellare. NASA e Agenzia spaziale europea Il telescopio spaziale Hubble ci ha fornito sei rare vedute di fusioni di galassieE tutti sono vincitori.

L’Agenzia spaziale europea ha rilasciato le immagini per celebrare l’inizio del 2021. “Questi sistemi sono ottimi laboratori per monitorare la formazione di ammassi stellari in condizioni fisiche estreme”. Lo ha detto l’agenzia in un comunicato Giovedi. Gli ammassi stellari sono esattamente come suonano: ammassi stellari.

La galassia NGC 3256 si trova a 100 milioni di anni luce di distanza e il suo aspetto caotico è dovuto alla fusione della galassia.

Agenzia spaziale europea / Hubble, NASA

Tutte le galassie mostrano i segni del loro passato selvaggio. L’Agenzia spaziale europea descrive la galassia NGC 3256 Proprio come se fosse strano e distorto. NGC 3690 È la “pianta della supernova” e la foto NGC 6052 Mostra una collisione di due galassie.

L’indagine HiPEEC (Hubble Imaging Probe for Extreme Environments and Clusters), che ha fornito immagini focalizzate sugli ammassi stellari all’interno delle galassie e su ciò che accade loro quando i loro sistemi ospiti si fondono. Le collisioni alimentano la formazione di nuove stelle, aumentando la velocità con cui avvengono le nascite stellari.

“La galassia della Via Lattea di solito forma ammassi di stelle con masse 10.000 volte più grandi del nostro sole”, ha detto l’Agenzia spaziale europea. “Non è paragonabile alle masse degli ammassi stellari che si formano nella collisione delle galassie, che possono raggiungere la massa del nostro sole milioni di volte”.

I ricercatori di HiPEEC hanno scoperto che grandi ammassi di stelle nella fusione di galassie rimangono estremamente luminosi anche dopo che la collisione è scomparsa. Mentre le fusioni possono essere drammatiche per le galassie in questione, gli spettatori sulla Terra possono vedere in sicurezza i risultati notevoli grazie agli occhi duri di Hubble.

Seguire Calendario spaziale 2021 per CNET Per restare al passo con le ultime notizie spaziali di quest’anno. Puoi persino aggiungerlo al tuo Google Calendar.

READ  Un asteroide di 1.600 piedi, più grande della maggior parte degli edifici, si sta dirigendo verso la Terra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.