Il sindaco di Brampton si impegna a costruire un memoriale tamil in onore delle vite perse nella guerra civile dello Sri Lanka

Il sindaco di Brampton Patrick Brown ha promesso di costruire un memoriale per commemorare le vite perse nella guerra civile dello Sri Lanka – quello che molti membri della comunità Tamil chiamano genocidio – dopo che un memoriale in un’università dello Sri Lanka è stato demolito.

La distruzione del Mullivaikkal Memorial presso l’Università di Jaffna due settimane fa – un memoriale eretto nel 2019 per onorare le vite dei civili tamil morti in guerra – ha portato alla rabbia popolare nei confronti di molte diaspora tamil in tutto il mondo.

In risposta, Brown ha preso su di sé e sulla sua città il compito di fare del bene alla comunità.

Mercoledì, il Consiglio comunale di Brampton ha votato all’unanimità per costruire il proprio memoriale per commemorare le anime Tamil perse durante la guerra.

“Mentre ci possono essere alcune persone che cercano di ‘imbiancare’ la storia in Sri Lanka e riscrivere la storia, non possiamo permettercelo”, ha detto Brown.

Ha detto: “Dove hanno demolito una statua e distrutto la storia in Sri Lanka, faremo l’opposto in Canada. E per costruire un memoriale per ricordare le vittime e il genocidio”.

Con gennaio che celebra il mese del patrimonio Tamil in Canada e la Greater Toronto Area ospita una delle più grandi comunità Tamil del mondo, Brown afferma che questo non sarebbe potuto accadere in un momento o in un luogo più conveniente.

READ  Accordo commerciale di blocco del pesce con Londra

Il presidente della Brampton Tamil Association, Benat Mariyanayagam, ha affermato che questo è stato un passo importante non solo per i Tamil in Canada, ma anche all’estero.

Marianayagam ha detto che l’Università di Jaffna è un “centro culturale” per la comunità Tamil nella sua lotta per la libertà e nel suo desiderio di onorare i morti di guerra.

“Ciò che questo mostra è che il governo dello Sri Lanka sta cercando di cancellare la memoria dei civili innocenti persi nella guerra”, ha detto Marianayagam.

Dice che il monumento sarà finanziato localmente dalla comunità Tamil.

“Le persone sotto tutti gli aspetti non sono solo tamil, ma le persone in Canada – Brampton in particolare può guardare questo pezzo e ricordare la loro storia passata, se hanno avuto un’esperienza simile”, ha detto Marianayagam.

“Volevamo mostrare loro che la loro storia è anche il nostro dolore”.

La comunità tamil all’estero e in Canada ha condannato la distruzione di una statua di pietra eretta nel 2019 presso l’Università di Jaffna, costruita per onorare le vite perse in quello che molti membri della comunità chiamano genocidio e cancellazione della cultura. (Tamil Guardian)

Brown ha detto che la risposta da quando è stata annunciata la mossa è stata “molto positiva”.

“Onestamente, ha dato a molte persone la speranza che la loro storia non venga dimenticata”, ha detto Brown.

“Ci sono molti tamil canadesi che hanno conosciuto una persona cara che è stata uccisa o violentata e le storie dell’orrore non dovrebbero essere cancellate dalla storia”.

Brown ha aggiunto che anche questo fa parte della storia canadese poiché il paese ha ricevuto rifugiati fuggiti dalla guerra.

Allo stesso modo, Vijay Thanjasalam, MPP di Scarborough Rog Park, e il leader liberale in Ontario Stephen Del Duca sono stati tra i politici canadesi che hanno usato Twitter per condannare la distruzione del monumento.

Brown dice che la città collaborerà con la comunità per costruire il monumento.

L’obiettivo, dice Brown, è quello di costruire il memoriale entro il 18 maggio, un giorno spesso definito nella comunità dello Sri Lanka come il Tamil Genocide Remembrance Day.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *