Il Real Madrid supera il Liverpool ai quarti di finale di Champions League | Champions League

Il Real Madrid supera il Liverpool ai quarti di finale di Champions League |  Champions League

Il Real Madrid si è qualificato per i quarti di finale di Champions League grazie al gol nel secondo tempo di Karim Benzema che ha siglato una comoda vittoria per 1-0 sul Liverpool nel ritorno degli ottavi di finale, che si è concluso con un 6-2 complessivo mercoledì.

Facendo offerte per due titoli consecutivi di Champions League e per il 15° titolo europeo da record, il Real è sembrato disciplinato e contento di rinunciare a un Liverpool addomesticato che ha portato poche minacce per gran parte della partita.

Il Real ha sprecato diverse occasioni per aprire le marcature mentre cercava di sfruttare la velocità di Vinicius Junior in contropiede, ma non è riuscito a sbloccare la situazione fino alla fine del secondo tempo.

E vince al 79′, quando Vinicius rimpalla dentro l’area di rigore a Benzema, che calcia a porta vuota.

“Non ci sono vittorie facili in Champions League ed è stata una partita complicata, ma abbiamo dimostrato fin dall’inizio quanto siamo seri che vogliamo andare lontano nella competizione in questa stagione”, ha detto Benzema a Movistar Plus.

“Il calcio oggi è sofferenza, fa parte dello sport che si pratica. Tutti vogliono di più. Bisogna sempre soffrire. L’importante è vincere e passare il turno”.

Avendo bisogno di una vittoria di tre gol dopo aver perso 5-2 in casa, l’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp ha scelto una squadra molto offensiva con gli attaccanti Mohamed Salah, Cody Jakopo, Diogo Jota e Darwin Nunez nella formazione titolare.

Nunez ha quasi segnato al sesto minuto, dopo che Salah ha rubato palla a Edir Militao e ha segnato per l’Uruguay, ma il suo rasoterra è stato bloccato dal portiere Thibaut Courtois.

READ  L'italiano Fortunato balza per conquistare la sua prima vittoria sul Monte Zoncolan, Bernal allunga il Giro in testa

Giocando con linee difensive disciplinate di quattro giocatori e solo Vinicius Junior e Benzema in attacco, il Real ha cercato di contrattaccare sfruttando la velocità del brasiliano sulla fascia sinistra.

Benzema ha assistito due volte, ma l’attaccante francese ha perso entrambe le occasioni.

L’ispirato Vinicius ha quasi segnato al 14 ‘, ma il suo tiro veloce è stato brillantemente parato dal portiere del Liverpool Alisson.

Il Real ha quasi segnato un gol quando Eduardo Camavinga ha tirato un fragoroso tiro dalla distanza che ha colpito la traversa, e anche Luka Modric ha colpito un violento tiro sopra la traversa a pochi centimetri.

Courtois ha effettuato buone parate per respingere i tiri di Nunez e Jakopo, ma il Real Madrid ha mantenuto il controllo e sembrava contento di rallentare il ritmo del gioco per frustrare gli avversari.

I padroni di casa sono più aggressivi nella ripresa e devono segnare con Federico Valverde e Benzema che falliscono occasioni d’oro da distanza ravvicinata.

Tuttavia, alla fine, Vinicius ha tirato al volo un tiro vagante su fallo di Benzema e ha trovato il francese smarcato che ha siglato il pareggio.

La doppietta di Osimhen porta il Napoli ai quarti di finale

L’attaccante del Napoli Victor Osimhen ha segnato su entrambi i lati del primo tempo portando la squadra italiana alla comoda vittoria per 3-0 contro l’Eintracht Frankfurt mercoledì e ai quarti di finale di Champions League per la prima volta.

Victor Osimhen di Napoli segna il suo secondo gol contro Eintracht Frankfurt durante la partita della UEFA Champions League allo Stadio Diego Armando Maradona, Napoli, 15 marzo 2023. Foto: REUTERS/Ciro di Luca

Il 24enne nazionale nigeriano, che ha anche segnato nella vittoria per 2-0 contro l’Eintracht in Germania, ha segnato con un colpo di testa nel primo tempo di recupero.

Osimhen ha segnato il suo 23esimo gol in 28 partite in tutte le competizioni in questa stagione con un colpo di testa dopo una rapida combinazione di quattro passaggi del Napoli al 53′ prima che Piotr Zielinski segnasse un rigore per suggellare una vittoria complessiva per 5-0.

Il Napoli è la terza squadra italiana a qualificarsi ai quarti di finale dopo Inter e Milan.

Prima della partita sono scoppiati scontri nella città italiana con i tifosi che hanno dato fuoco a un’auto della polizia e hanno lanciato pietre su autobus e polizia.

Le autorità italiane hanno vietato ai tifosi tedeschi di assistere alla partita per paura di possibili violenze, ma alcuni tifosi dell’Eintracht sono comunque andati in Italia. L’atmosfera era calma a Diego Maradona ei padroni di casa hanno dominato dall’inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *