Il principe Harry e l’amico di Meghan cercano i partner del principe William dopo un nuovo scandalo

I fan reali e gli esperti pro-monarchia non perdono occasione per criticare il principe Harry e Meghan Markle.

Il tabloid britannico trova sempre qualcosa in tutto ciò che la coppia fa per criticarli.

Sono sempre visti lodare il futuro re William e sua moglie Kate Middleton.

C’è stato un completo silenzio quando un rapporto dell’Associated Press ha affermato che la William Charitable Foundation stava mantenendo i suoi investimenti in una banca che è uno dei maggiori sostenitori mondiali di combustibili fossili.

Non appena il rapporto è emerso online, l’amico del principe Harry e il biografo del principe Harry e Meghan Omid Scobie si è rivolto ai social media per cercare il partner Earthshot di William.

Il principe Harry e il fidanzato di Megans stanno cercando i partner del principe Williams dopo un nuovo scandalo

Ha detto che è stato “sorprendente vedere Bloomberg pubblicare questo rapporto dato che Bloomberg Philanthropies ha collaborato con l’Earthshot Innovation Summit del mese prossimo a New York”.

L’Associated Press riporta che la Royal Foundation sta investendo anche più della metà in un fondo pubblicizzato come verde che detiene partecipazioni in grandi aziende alimentari che acquistano olio di palma da società legate alla deforestazione.

Il principe, un noto attivista ambientale, è stato citato per aver affermato sui siti web dell’Earthshot Prize e della Royal Foundation: “La Terra è a un punto di svolta e siamo di fronte a una scelta difficile”.

Tuttavia, nel 2021, l’ente di beneficenza deteneva più di 1,1 milioni di sterline (1,3 milioni di dollari) con JPMorgan Chase, secondo gli ultimi documenti, e sta ancora investendo con la fondazione oggi. Secondo il deposito del 2021, la fondazione ha anche 1,7 milioni di sterline (2 milioni di dollari) in un fondo gestito dalla società britannica Cazenove Capital Management. Come con JPMorgan, detiene ancora i soldi con Cazenove, che a maggio aveva titoli legati alla deforestazione attraverso l’uso dell’olio di palma. Vecchi documenti hanno mostrato che la Fondazione ha investito importi simili in entrambi i fondi nel 2020. A dicembre 2021, l’ente di beneficenza deteneva anche più di 10 milioni di sterline (12,1 milioni di dollari) in contanti.

READ  Kris Jenner e Khloé Kardashian gemelle in pigiami abbinati per nuove foto delle vacanze

Gli investimenti, che la Royal Foundation non ha contestato quando è stata contattata dall’AP, arrivano quando i migliori scienziati hanno ripetutamente avvertito che il mondo deve allontanarsi dai combustibili fossili per ridurre drasticamente le emissioni ed evitare eventi meteorologici sempre più gravi.

Gli esperti finanziari affermano che gli investimenti come quelli delle fondazioni possono essere punti ciechi per gli enti di beneficenza e la filantropia. Poiché il cambiamento climatico è un’area di crescente interesse per le organizzazioni e non solo, le organizzazioni a volte hanno lottato per identificare dove si trovano i propri investimenti e allinearli con opzioni più ecologiche, nonostante il numero crescente di modi per allontanarsi dal denaro legato ai combustibili fossili .

Come la Royal Foundation, negli ultimi anni altre fondazioni, tra cui enti di beneficenza britannici di alto profilo come il National Trust e il Wellcome Trust, hanno affrontato critiche per investimenti che hanno forti legami con i combustibili fossili o pratiche dannose per l’ambiente. Il co-fondatore e filantropo di Microsoft Bill Gates ha annunciato di aver ceduto le partecipazioni dirette di petrolio e gas della sua società nel 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.