Il neozelandese fa coppia con Coco Gauff agli Open d'Italia

Il neozelandese fa coppia con Coco Gauff agli Open d'Italia

La tennista neozelandese Erin Routliff.
immagine: Fotografia sportiva

La tennista neozelandese Erin Routliff afferma di soffrire della sindrome dell'impostore dopo aver fatto squadra con la numero tre del mondo Coco Gauff al torneo di doppio Open d'Italia.

Gli infortuni ai partner chiave di entrambi i giocatori hanno unito l'improbabile coppia che ha trovato rapidamente il successo, arrivando ai quarti di finale a Roma.

Sabato Gauff gareggerà anche per il titolo di singolare contro la testa di serie Iga Świątek.

Con l'esclusione della canadese Gabby Dabrowski, Gauff e Rotliff hanno fatto squadra per vincere su Mira Andreeva, Vera Zvonareva e la coppia cinese Wang Xiu e Yue Yuan ai sedicesimi.

Rotliff ha detto a TVNZ di aver notato un maggiore interesse per i suoi giochi.

“Ogni campo in cui giochiamo è molto pieno. Sono seduto lì a scaldarmi con un giocatore classificato tra i primi cinque al mondo e un campione del Grande Slam. Giocare la nostra partita è un po' surreale, ma allo stesso tempo Devo farlo”, ha detto Rotliff “E non soffro molto della sindrome dell’impostore”.

Crede di integrarsi bene con il campione degli US Open, nonostante non abbia avuto alcun rapporto personale prima di Roma.

“Ogni partita giochiamo meglio insieme, ma questo è sicuramente un sogno e ci sono momenti in cui dico 'wow, questa è davvero la mia vita'.”

La coppia giocherà contro la russa Katerina Siniakova e l'americana Taylor Townsend stasera a mezzanotte, ora NZT.

READ  Irina Viteko è perlopiù assente dalle qualifiche sul tabellone principale ad Abu Dhabi! Tre palloni sono stati sprecati da Roman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *