Il governo dell’NDP rifiuta la richiesta di rilasciare informazioni sull’indagine BC Housing – BC News

Il governo dell’NDP rifiuta la richiesta di rilasciare informazioni sull’indagine BC Housing – BC News

Il governo dell’NDP ha negato una richiesta di libertà di informazione per trascrizioni e registrazioni di interviste con persone incluse nel rapporto di maggio sullo scandalo del nepotismo di BC Housing.

Il Department of Housing ha affermato di non avere registrazioni di incontri o corrispondenza tra Ernst and Young (EY), che l’Office of the Comptroller General ha contratto per il lavoro, l’ex CEO di BC Housing Shane Ramsey e sua moglie, ex dirigente dell’Atira Women’s Resource Association regista Janice Abbott.

Prima di rispondere alla tua richiesta con il Department of Housing, sono state contattate le operazioni di accesso alle informazioni [the Ministry of] “Fondi a tuo nome per chiedere se manterranno i registri richiesti”, ha scritto Patrick Cribb, direttore dell’Ufficio per la libertà di informazione del governo centrale. “Tuttavia, poiché l’unica consegna da parte di EY era il rapporto finale dell’indagine, non manterranno nemmeno i registri, la risposta alla richiesta rimane senza record”.

Delle 24 persone intervistate, solo Asma Ramsey, Abbott e l’ex direttore delle finanze immobiliari di BC Abbas Barudwala non sono stati censurati dall’elenco nel rapporto EY.

Il ministro dell’edilizia abitativa Rafi Kahlon non ha risposto a una richiesta di intervista tramite sms.

Nonostante la risposta del ministero, il modulo di contratto di servizio governativo afferma che la provincia possiede esclusivamente i materiali prodotti dagli appaltatori e che “l’appaltatore deve consegnare immediatamente qualsiasi materiale alla provincia su richiesta della provincia”.

READ  Il fondatore della Dufferin Construction è stato uno degli italiani arrestati durante la seconda guerra mondiale

Inoltre, un’importante sentenza del 2004 dell’Office of the Information and Privacy Commissioner afferma che i registri creati o ottenuti da o per un ente pubblico, nell’ambito del suo mandato e delle sue funzioni, sono registri pubblici sotto il controllo di un ente pubblico. Pertanto, questi record sono soggetti a rilascio.

Questo caso è nato dall’assunzione da parte del consiglio scolastico di Saanich di un investigatore per denunciare una denuncia di molestie. Il dipendente indagato ha chiesto senza successo al consiglio scolastico le note dell’investigatore, ma il giudice del licenziamento ha successivamente annullato tale decisione e si è pronunciato a favore della divulgazione.

“Il dovere di fornire l’accesso ai registri ai sensi della legge non è determinato dal desiderio dell’ente pubblico o dei suoi dipendenti, appaltatori o agenti”, ha scritto il giudice Celia Francis.

Il direttore esecutivo della Freedom of Information and Privacy Society della British Columbia ha affermato che il governo ha aggirato strategicamente il revisore generale e il difensore civico a favore della nomina di uno dei principali marchi di contabilità globale per motivi politici.

“Una di quelle dinamiche in cui è nell’interesse del governo è esternalizzare questo tipo di recensioni a società private per cercare di creare barriere all’accesso delle persone alle informazioni”, ha affermato Jason Woywada.

Woiwada ha affermato che il pubblico ha il diritto di vedere i documenti precedenti dopo aver pagato il rapporto EY che il governo ha utilizzato per giustificare la sua decisione.

“Quali domande ha posto Ernst & Young in queste interviste? Qual è stato il riassunto di quelle interviste?”, Ha detto Woywada. Tutte queste informazioni rilevanti per informare il rapporto che è stato poi comunicato [the government’s] risoluzione. Questa è un’informazione rilevante per il pubblico”.

READ  Le spedizioni di container diminuiscono del 14% nel porto di Vancouver a causa del calo della domanda dei consumatori

Il rapporto di 50 pagine era datato 6 marzo ma non è stato pubblicato fino all’8 maggio. Ha scoperto che Ramsey aveva sovvertito le regole sul conflitto di interessi dal 2019 per assegnare contratti e finanziamenti ad Atera quando era guidato da sua moglie. Il finanziamento di Atira ha superato le altre agenzie, raggiungendo il picco nel 2022 quando ha ricevuto 35 milioni di dollari in più rispetto al secondo più grande fornitore di alloggi.

Il rapporto affermava anche che Ramsey modificava regolarmente i verbali delle riunioni e cancellava i messaggi di testo, nonostante le espresse istruzioni dell’Ufficio del controllore generale di conservare i registri.

David Ibey ha ordinato un esame forense su EY prima di dimettersi da ministro per l’edilizia abitativa e ha annunciato la sua candidatura il 19 luglio per succedere a John Horgan come primo ministro.

Meno di due settimane dopo, Ramsey ha annunciato il suo ritiro da BC Housing dopo 26 anni con Crown. È andato a lavorare a settembre presso la società Nch’kay Development di proprietà di Squamish Nation come vicepresidente esecutivo.

Nishkai ha annunciato il 12 maggio che Ramsey non lavorava più con la società, che aveva collaborato con lo sviluppatore Westbank per costruire il progetto Senakw su un terreno di conservazione accanto al Burrard Bridge.

Abbott si è dimesso la settimana successiva sia da Atera che dal consiglio di amministrazione della Canada Mortgage and Housing Corporation, che sostiene Sinaco con un prestito di 1,4 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *