Il famoso ristorante Montreal Eaton Centre aprirà alla fine del 2023

Il famoso ristorante Montreal Eaton Centre aprirà alla fine del 2023

Ritorna il ristorante in cima all’Eaton Centre, un gioiello del patrimonio architettonico di Montreal.

Più di 20 anni dopo la sua chiusura, il punto di riferimento storico nel cuore del centro riaprirà.

ha affermato Sandra Cohen-Rose, presidente di Art-Deco Montreal

Il nono piano dell’Eaton Centre, aperto al pubblico tra il 1931 e il 1999, è stato descritto da molti come un faro del lusso dell’epoca.

“Era un posto dove le donne francesi e le donne inglesi si incontravano, e se volevi incontrare qualcuno per il tè diresti, beh, incontriamoci lì!” disse Cohen Rose.

“Oppure se hai un visitatore da fuori città, tanto meglio, andiamo al nono piano di Eton, è assolutamente fantastico!”

Il progetto è stato implementato dal proprietario dell’edificio Ivanhoé Cambridge e da EVOQ Architecture. La priorità principale è garantire che il sito soddisfi gli standard odierni preservando il suo patrimonio.

“Significa molte trasformazioni che devono essere discrete o fatte in modo tale da sembrare coerenti in modo che le persone che entrano nel nuovo si sentano come se fossero tornate in neuvième ma allo stesso tempo potrebbero scoprire nuovi elementi lì in un modo”, ha detto Georges Darwish, un architetto di EVOQ. Ha senso nello spazio e questo non ruba la scena.

Reinventeranno l’uso dello spazio per ospitare più di 500 persone.

“Vogliamo assicurarci che avremo redditività con lo spazio perché vogliamo che sia in circolazione per molto tempo”, ha affermato Annick Desmarto, vicepresidente di Evanoy Cambridge.

“Quindi, se lo apriamo senza guardare alla redditività, non saremo in grado di aprirlo per molto tempo”.

READ  Studio: il 57% degli europei sostiene ...

Heritage Montreal collabora da anni con Ivanhoé Cambridge su come proteggere il valore del sito.

“Quando hai a che fare con i ricordi, a volte hai a che fare con il passato, ma quando hai a che fare con il patrimonio, siamo interessati al modo in cui sarà lì tra 25 anni nel futuro”, ha detto Dino Bombaro, esperto di patrimonio. portavoce di Montréal.

Pomparo è fiducioso che il progetto rispecchierà la storia del sito ed è anche certo che il Ministero della Cultura lo stia supervisionando.

Il rinnovato nono piano includerà un ristorante e un luogo per spettacoli ed eventi speciali. L’apertura è prevista entro la fine di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *