Il destino di Gilas Pilipinas ai Mondiali e alle Olimpiadi dipende dal confronto con l’Italia

Il destino di Gilas Pilipinas ai Mondiali e alle Olimpiadi dipende dal confronto con l’Italia

Questo è il riepilogo generato dall’intelligenza artificiale, che potrebbe contenere errori. Per il contesto fare sempre riferimento all’articolo completo.

Conquistare un posto alle Olimpiadi di Parigi come migliore squadra asiatica, e persino raggiungere il secondo turno della Coppa del mondo di basket FIBA, sono ancora obiettivi realizzabili per l’assediato Gilas Pilipinas.

Manila, Filippine – “La speranza è ancora molto viva” per Gilas Pilipinas, ha detto Chote Reyes. Matematicamente lo è.

Conquistare un posto alle Olimpiadi di Parigi come migliore squadra asiatica, e persino arrivare al secondo turno, rimane un obiettivo raggiungibile per le Filippine anche se devono fare i conti con una serie di sconfitte consecutive per aprire la Coppa del Mondo FIBA.

Ma queste imprese hanno richiesto ai filippini di mettere a segno un enorme sconvolgimento.

Dopo la sconfitta contro la Repubblica Dominicana e lo shock contro l’Angola, Gilas Pilipinas è comunque riuscito a salvare il Gruppo A contro l’Italia numero 10 del mondo martedì 29 agosto all’Araneta Coliseum.

E la vittoria sugli Azzurri, la cui aura indomabile si è affievolita dopo la resa ai dominicani, riporterà i filippini alla corsa olimpica tra le squadre asiatiche, che il Giappone guida dopo la vittoria sulla Finlandia nel Gruppo E.

L’Akatsuki ha sconvolto la stella degli Utah Jazz Lauri Markkanen e il numero 24 del mondo Wolf Pack diventando la prima squadra asiatica a qualificarsi per questa Coppa del Mondo.

“Dobbiamo solo concentrarci sulla prossima partita. L’obiettivo è arrivare alle Olimpiadi, quindi non importa quanto vacilla quella speranza, quella speranza è ancora viva”, ha detto Reyes.

E ha aggiunto: “Dobbiamo rialzare la testa e trovare il modo di dare il massimo nella prossima partita”.

READ  Il Team Canada SailGP è arrivato quinto al ROCKWOOL Italy Sail Grand Prix

Ma affinché le Filippine abbiano maggiori possibilità contro il Parigi, devono qualificarsi al secondo turno.

Le squadre che raggiungono il turno successivo della fase a gironi finiranno al 16° posto, mentre le squadre retrocesse alla fase di classifica saranno teste di serie tra le posizioni dalla 17 alla 32.

Per qualificarsi, le Filippine devono sconfiggere l’Italia per un certo numero di punti, e la Repubblica Dominicana spera di battere l’Angola.

Questo scenario vedrebbe i dominicani primi nel Gruppo A per 3-0, mentre Filippine, Italia e Angola progredirebbero verso uno stallo a tre 1-2, portando a un tie-break che sarà deciso dalla differenza di punti tra le squadre in parità.

Delle tre squadre, l’Italia ha la differenza punti più alta con +14, seguita da Angola (-4) e Filippine (-10).

Significa solo che i filippini devono vincere con almeno 13 punti per cancellare la differenza di punti superiore degli italiani e assicurarsi i primi due posti nel Gruppo A, che meritano un posto al secondo turno.

Gilas Pilipinas è rimasto imbattuto nelle ultime sette partite di Coppa del Mondo, risalenti all’ultima edizione in Cina, e non c’è momento migliore per Gilas Pilipinas per rimettere a posto il pasticcio. – Rappler.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *