I candidati per gli ambasciatori degli Stati Uniti: Biden annuncia nove diplomatici di carriera come ambasciatori

Ha anche delineato le sue scelte per le posizioni ufficiali di alto livello nel Dipartimento di Stato presso la sede dell’agenzia a Washington, DC.

La sua selezione di un elenco di funzionari per lo più professionisti nelle posizioni di vertice potrebbe inviare un segnale che si sta allontanando dalla dipendenza dell’amministrazione Trump da incaricati politici dopo che il team di Biden si è impegnato a investire in diplomatici professionisti.

In un comunicato stampa, la Casa Bianca ha affermato che Biden intende nominare Larry Andre come ambasciatore per la Somalia, Elizabeth Moore Aubin per l’Algeria, Stephen Bondi per il Bahrain, Maria Brewer per il Lesotho, Marc Knapper per il Vietnam, Christopher Lamora per il Camerun, Tulipu Musingei per Angola e Sao Tome e Principe, Michael Raynor per il Senegal e la Repubblica di Guinea-Bissau ed Eugene Young per la Repubblica del Congo.

I funzionari di Biden prevedono una percentuale maggiore di ambasciatori professionisti rispetto all’amministrazione Trump, ha detto alla CNN un alto funzionario dell’amministrazione, e la Casa Bianca ha affermato che la nomina di diplomatici professionisti per ricoprire le posizioni di ambasciatori avverrà prima che gli ambasciatori nominati politicamente siano annunciati.

I nomi dei principali contendenti per gli ambasciatori presso l’Unione europea, la NATO e altre posizioni di alto livello, compresa la Cina, sono stati presentati a Biden, e si prevede che prenda una decisione su almeno alcune di queste posizioni alla fine di questo mese, CNN precedentemente segnalato. .

Nel frattempo, la maggior parte delle ambasciate che non hanno ambasciatori confermati sono gestite da diplomatici che erano secondi nella posizione. All’ambasciata americana a Mosca, l’amministrazione Biden ha trattenuto John Sullivan – nominato da Trump – per il prossimo futuro.

READ  Romney dice che i repubblicani che bloccheranno la commissione del 6 gennaio "saranno visti come non voler lasciare che la verità venga fuori".

Il numero medio di ambasciatori nominati politicamente da Jimmy Carter a Barack Obama era del 31% e quel numero è salito al 43% sotto l’ex presidente Donald Trump, secondo il rapporto del Council on Foreign Relations scritto da esperti funzionari del Dipartimento di Stato che ora fanno parte del Biden. amministrazione. .

La Casa Bianca ha anche annunciato sette candidati per posizioni di alto livello nel Dipartimento di Stato, tra cui tre attuali diplomatici di carriera. Molte di queste posizioni furono lasciate vacanti o assegnate a incaricati politici sotto l’amministrazione Biden.

I candidati mirati includono Marcia Bernikatt per il Direttore Generale del Corpo Diplomatico e Presidente del Consiglio del Corpo Diplomatico, Karen Donfred per guidare l’ufficio Europa, Barbara Lev per guidare l’ufficio del Medio Oriente, Molly V per guidare l’ufficio per l’Africa e per essere un membro di il consiglio di amministrazione della African Development Foundation e Michael Sison a guidare l’Ufficio per gli affari europei. Organizzazioni internazionali, Gentry Smith a guidare l’Ufficio di sicurezza diplomatica e Anne Whitkosky a guidare l’Ufficio per le operazioni di conflitto e la stabilizzazione e agire come Coordinatore per la ricostruzione e la stabilizzazione.

Correzione: questa storia è stata aggiornata per riflettere adeguatamente i paesi in cui si prevede che Elizabeth Moore Aubin e Christopher Lamorah saranno nominati ambasciatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *