Gli ufficiali di pallavolo italiani concludono la visita in Gambia

Gli alti funzionari del Paese dovevano promuovere la cooperazione bilaterale tra la Federazione di pallavolo del Gambia e l’ACSI, e hanno anche incontrato le autorità per informarle formalmente sulla nuova cooperazione tra i due organismi.

La squadra e la National Volley Administration hanno tenuto incontri con il Ministero della Gioventù e dello Sport, il Comitato Olimpico Nazionale del Gambia e altri stakeholder locali.

Agli incontri gli italiani hanno ribadito la loro volontà di sostenere lo sviluppo della pallavolo in Gambia. “Siamo lieti che questo sia diventato un successo e dobbiamo ringraziare l’onorevole Tijan Gaeth per aver facilitato senza problemi questo grande sviluppo”, ha affermato Tardioli.

“Ho visto talenti incredibili in Gambia e spero che possiamo ottenere un grande successo nel progetto nei prossimi anni”, ha detto.

Il presidente della Gambia Volleyball Association, Bai Dudu Gallo, non ha potuto nascondere la sua eccitazione. “Sono grato e questo è uno dei principali sviluppi nel nostro sport. Sono ottimista sul fatto che il volto della pallavolo in Gambia cambierà positivamente nei prossimi anni. Riaffermo il mio continuo impegno esecutivo per lo sviluppo del gioco in Gambia”, ha affermato Gallo.

L’ex nazionale del Gambia, oggi ambasciatore di buona volontà per lo sport, è stato pioniere nella realizzazione del progetto che vedrà i tecnici italiani alla guida della squadra di pallavolo femminile.

Roberto Faranelli è già da 5 anni capo allenatore della nazionale femminile del Gambia.

READ  Lorenzo Sonigo stordisce Andrey Rublev, ed entra in semifinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *