Giordania: ex consigliere anziano e lontano cugino del re condannato a 15 anni di carcere per presunto complotto reale

Basem Awadallah, un giordano-americano ed ex capo della corte reale giordana, e Sharif Hassan bin Zaid, cugino del re, sono stati condannati per incitamento allo stato e sedizione. Anche Sharif Hassan è stato dichiarato colpevole di accuse legate alla droga.

Awadallah, l’ex ministro delle finanze, è anche un aiutante del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman. Dopo il suo arresto durante una drammatica campagna di arresti ad aprile, l’Arabia Saudita ha inviato in Oman una delegazione guidata dal ministro degli Esteri Faisal bin Farhan. I governi saudita e giordano, i due principali alleati regionali, hanno negato che l’incontro fosse legato ad Awad Allah.

Più di una dozzina di persone sono state arrestate durante la repressione, che secondo le autorità giordane ha sventato un tentativo di “destabilizzare” il regno. I funzionari hanno affermato che il principe Hamzah, un membro della popolare famiglia reale, ha guidato il piano e ha cospirato con entità straniere.

Hamza, che ad aprile ha criticato pubblicamente la leadership del Paese, ha negato di far parte di un complotto straniero.

Dopo che la famiglia reale ha mediato la disputa, Hamza ha giurato fedeltà al re ed ha evitato il processo. Non è apparso in pubblico da aprile e la sua testimonianza è stata ritenuta inammissibile nonostante le ripetute suppliche del team di difesa. La squadra di difesa ha richiesto più di 20 testimoni, inclusi due principi e altri due funzionari, che sono stati tutti negati.

Il processo legale, che si è svolto in un processo chiuso, è stato criticato per la sua mancanza di trasparenza. I funzionari hanno detto che hanno dovuto chiudere il procedimento al pubblico per motivi di sicurezza nazionale.

READ  Hong Kong sta approvando regole elettorali a favore di Pechino e sta riducendo la capacità di voto del pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *