Facebook si prepara a lanciare un prodotto di newsletter per scrittori e giornalisti

(Reuters) – Facebook sta lanciando una nuova piattaforma di pubblicazione nei prossimi mesi negli Stati Uniti che consente a scrittori e giornalisti freelance di raggiungere nuovi segmenti di pubblico e monetizzare le loro attività tramite newsletter via e-mail e singoli siti web.

Altri scrittori e giornalisti hanno recentemente iniziato a unirsi al carrello delle newsletter via e-mail a favore della libertà editoriale insita nel mezzo, che consente loro anche di evitare i modelli di business guidati dalla pubblicità che sono stati in declino.

La concorrenza infuria per lo spazio tra aziende come Substack, Medium e Revue che sono state recentemente acquisite da Twitter, che consentono ai creatori di provare un mix di newsletter e-mail a pagamento e gratuite per raggiungere potenziali lettori.

La società ha affermato che la nuova piattaforma Facebook, che consente agli scrittori di generare entrate attraverso gli abbonamenti, sarà integrata con le pagine di Facebook, aggiungendo che consentirà anche agli scrittori di creare gruppi per interagire con la comunità dei lettori.

Il mese scorso il più grande social network del mondo si è impegnato a investire almeno 1 miliardo di dollari nel settore dell’informazione nei prossimi tre anni, dopo un confronto di alto profilo con il governo australiano sul pagamento dei contenuti per i notiziari.

Segnalato da Moncef Fengatil di Bengaluru e Sheila Dang a Dallas; A cura di Shalish Cooper

Dichiarazione di non responsabilità: Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell’autore e potrebbero non riflettere le opinioni Kitco Metals Inc. L’autore ha compiuto ogni sforzo per garantire che le informazioni fornite siano accurate; Tuttavia, Kitco Metals Inc. Né l’autore garantisce questa accuratezza. Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è una richiesta di intraprendere alcuno scambio di merci, titoli o altri strumenti finanziari. Kitco Metals Inc. non accetta L’autore di questo articolo è responsabile per perdite e / o danni derivanti dall’utilizzo di questo post.

READ  Shroud spiega perché PUBG ha superato il suo periodo di massimo splendore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *