Ex atleta olimpica scelta come nuovo presidente dei Giochi di Tokyo 2020

La giapponese Siku Hashimoto, che ha gareggiato in sette Olimpiadi, ha dichiarato giovedì di essere stata scelta come presidente del comitato organizzatore di Tokyo 2020, in sostituzione di un uomo che si è dimesso dopo aver suscitato indignazione con commenti sessisti.

Yoshiro Mori, 83 anni, ed ex primo ministro, si è dimesso dalla presidenza di Tokyo 2020 la scorsa settimana dopo aver detto che le donne parlano troppo, un nuovo colpo a un evento già segnato da un ritardo di un anno senza precedenti a causa della pandemia di coronavirus e della forte opposizione popolare.

Hashimoto ha annunciato la sua scelta poco dopo aver presentato le sue dimissioni da primo ministro al primo ministro Yoshihide Suga, che l’aveva incoraggiata a fare dei Giochi Olimpici un successo.

“Io, Seko Hashimoto, sono stato scelto come presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi di Tokyo”, ha detto Hashimoto in una riunione in cui è stato scelto un nuovo presidente.

“Dato che ho una responsabilità così pesante … sento di aver bisogno di sostenermi”.

Ha vinto una medaglia di bronzo nel pattinaggio di velocità nel 1992

Hashimoto deve affrontare una serie di problemi difficili, tra cui assumere la guida di uno dei più grandi eventi sportivi del mondo meno di sei mesi prima che iniziasse, oltre ad assicurarsi che atleti e funzionari rimangano al sicuro dal Coronavirus.

Alcuni giorni prima che il Giappone ospitasse i Giochi estivi del 1964, Hashimoto partecipò a quattro Olimpiadi invernali come pattinatore di velocità e tre Olimpiadi estive come ciclista.

Il suo nome deriva da un personaggio cinese che ha usato la torcia olimpica, e lei è salita alla ribalta e alla fine ha partecipato alla maggior parte dei Giochi Olimpici di qualsiasi donna giapponese. La sua medaglia più alta è stata un bronzo nel pattinaggio di velocità agli Albertville Winter Games del 1992.

READ  Una fitta nebbia e un avvertimento ai conducenti ... Il Met avverte del tempo domani mattina, martedì

Hashimoto, una parlamentare di 56 anni nel partito al governo giapponese, è stata ministro dei Giochi Olimpici, raddoppiando la carica di ministro per l’emancipazione femminile, dal 2019 fino alle sue dimissioni giovedì.

NHK Public TV ha detto che probabilmente nominerà Suga Tamayo Marukawa, ex emittente televisiva e deputato del partito al governo, per la posizione di Hashimoto. Marukawa, 50 anni, in precedenza ha ricoperto la carica per quasi un anno.

Yoshiro Mori, 83 anni, si è dimesso dalla presidenza di Tokyo 2020 la scorsa settimana dopo aver detto che le donne parlano troppo. (The Associated Press)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *