Ethan Roots e Fraser Dingwall hanno fatto il debutto dell'Inghilterra contro l'Italia

Ethan Roots e Fraser Dingwall hanno fatto il debutto dell'Inghilterra contro l'Italia

Inghilterra Debutto per il centrocampista Fraser Dingwall e il centrocampista Ethan Roots nella gara di apertura del Guinness Sei Nazioni di sabato contro Italia A Roma.

L'allenatore Steve Borthwick ha anche nominato tre giocatori esordienti in panchina: il difensore Chandler Cunningham South, il mediano d'apertura Finn Smith e l'esterno Emmanuel Faye Wabuso.

“Vincere la prima presenza in nazionale è sempre un'occasione molto speciale”, ha detto Borthwick.

“Siamo lieti dei nuovi giocatori che hanno lavorato tutti incredibilmente duramente per essere selezionati nel gruppo dei 23 che affronteranno l'Italia. So che sabato sarà un momento di grande orgoglio per i giocatori e le loro famiglie.

“Il mio messaggio per loro questa settimana è di essere se stessi, cogliere le opportunità e giocare con i punti di forza e le abilità che li hanno resi degni di essere selezionati in una forte squadra del Sei Nazioni”.

Alex Mitchell ha superato un infortunio alla gamba per formare un difensore centrale con George Ford, nominato come uno dei due vice-capitani insieme a Maro Itoje con Jamie George a guidare la carica allo Stadio Olimpico.

Ford ha superato il debuttante Finn Smith per indossare la maglia numero 10 dopo che Marcus Smith è stato escluso dal primo round per un problema al polpaccio e gestirà la partnership di centrocampo di Dingwall e Henry Slade.

George Ford

George Ford inizia con una mezza mosca (David Davies/PA)

Tommy Freeman ha vinto la sua quarta presenza e la prima dal 2022 sulla fascia destra come ricompensa per una stagione impressionante per la capolista Northampton, che fornisce anche Dingwall e Mitchell come difesa titolare.

READ  L'esercito ucraino sta imparando a far funzionare il moderno sistema di difesa aerea in Italia

Joe Marler e Will Stewart sono i pilastri, mantenendo Ellis Genge e Dan Cole in panchina, mentre Itoje e Ollie Chisum sono accoppiati in una coppia dall'aspetto familiare.

Roots ha un grande ruolo da riempire dopo essere stato nominato titolare con la maglia numero sei che Courtney Laws ha indossato fino al suo ritiro dalla nazionale dopo la Coppa del Mondo, con Ben Earle che continua al numero otto e Sam Underhill nella parte aperta.

Roots ha giocato per i Maori All Blacks ma è stata una rivelazione a Exeter in questa stagione dopo essere arrivato a Sandy Park dopo aver trascorso due stagioni agli Ospreys.

Le radici di EthanLe radici di Ethan

La forma di Ethan Roots per l'Exeter gli è valsa il debutto (Richard Sellers/PA)

L'Italia non ha mai battuto l'Inghilterra negli ultimi 30 tentativi, ma Borthwick rifiuta di dare per scontata la vittoria.

“Dopo una settimana di ottima preparazione Girona“Attendiamo con impazienza la sfida di affrontare l’Italia a Roma”, ha detto Borthwick.

“Gli Azzurri sono una squadra pericolosa, con alcuni portatori di talento e giocatori che amano trovare spazi. Dovremo prendere buone decisioni, mantenere la disciplina e mantenere un livello di intensità nella prestazione dal primo fischio all'ultimo. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *