Emily Blunt si scusa per il cameriere che ha fatto vergognare il grasso in un’intervista riemersa

Emily Blunt si scusa per il cameriere che ha fatto vergognare il grasso in un’intervista riemersa

Emily Blunt anticipa un potenziale scandalo dicendoglielo Rivista popolare È rimasta costernata da un’apparizione del settembre 2012 al “Jonathan Ross Show” del Regno Unito in cui ha descritto un barista come “fenomenale”. All’epoca l’attrice stava promuovendo il suo ruolo nel film di Rian Johnson “Looper”. UN Ritaglia dal coloreLa descrizione del cameriere come “fenomenale” deve aver iniziato a diffondersi su Internet, poiché l’attrice ha rilasciato una dichiarazione a People scusandosi per il suo linguaggio.

“Se vai da Chili’s, capisci perché molti dei nostri amici americani sono così formidabili”, ha detto Blunt a Ross durante l’intervista. “Beh, la ragazza che mi ha servito è stata fenomenale.”

“Devo solo affrontare questo problema a testa alta, dato che la mia mascella è rimasta sul pavimento guardando questa clip per 12 anni”, ha detto Blunt venerdì in una nota. Esclusivamente per le persone. “Mi sento malissimo all’idea di dire qualcosa di insensibile e offensivo che non aveva nulla a che fare con la storia che stavo cercando di raccontare in un talk show.”

“Mi sono sempre considerato una persona che non si sognerebbe di turbare nessuno, quindi qualunque cosa mi abbia spinto a dire una cosa del genere in quel momento era irriconoscibile per me o per qualsiasi cosa io rappresenti”, ha continuato Blunt. “Eppure è successo, e L’ho detto e sono profondamente dispiaciuto per il dolore che ho causato.” .Ero abbastanza grande per saperlo.

Blunt ha avuto un ruolo secondario in “Looper” accanto agli headliner Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis. Sebbene sia attualmente in sciopero come membro del SAG-AFTRA, probabilmente colpirà alla grande la campagna della stagione dei premi quando verrà raggiunto un contratto per promuovere la sua interpretazione in Oppenheimer di Christopher Nolan. La Blunt è in lizza per la sua prima nomination all’Oscar. La sua interpretazione di Katherine “Kitty” Oppenheimer, moglie di J. Robert Oppenheimer, è nominata come migliore attrice non protagonista.

READ  Perché Kristi Carlson Romano non parla più con Shia LaBeouf?

Secondo People, i commenti di Blunt sono stati fatti a Ross nell’episodio del 22 settembre 2012 del suo talk show. Altri ospiti in quell’episodio includevano il comico inglese John Bishop, il defunto attore di “Harry Potter” Michael Gambon e i produttori musicali David Guetta e Jack Antonoff.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *