Duke’s Dispatch Diaries: In Italia, uno sguardo al passato

Duke’s Dispatch Diaries: In Italia, uno sguardo al passato

La studentessa laureata della Duke University Caitlin Childers e il team Duke a Vulci, in Italia, esplorano una vecchia casa.

Il mosaico proviene dalla Domus del Criptoportico. Una traccia di questo edificio è tutto ciò che rimane oggi. Fornisce una chiara indicazione del confine tra le sezioni pubbliche e private della casa. I mosaici provengono dal retro della struttura, sezione riservata a chi abita la casa. L’altra immagine (a sinistra) mostra l’area attualmente in corso di scavo da parte del Professor Duca Maurizio Forte e dei nostri colleghi dell’Università La Sapienza. Questa è una delle tre strutture che saranno al centro dei nostri esperimenti.

Noi, il team di raccolta dati, oggi abbiamo eseguito alcuni test su vari siti. Le nostre scoperte, i risultati dei test dei visitatori del sito e i test con gli archeologi del sito ci daranno l’opportunità di confrontare sguardi provenienti da ambienti molto diversi. Dopo aver finito con la nostra parte di tracciamento oculare, è ora di pranzo.

L’intero team è stato ospitato da un ristorante locale che ci ha servito riso fritto con mozzarella e salsa di pomodoro e un’incredibile lasagna. Sono stati così gentili e ci hanno fatto sentire completamente a casa. Tornati sul posto, abbiamo iniziato a convertire il nostro lavoro dai video in dati grezzi da inviare al team Data+ a Durham per ulteriori analisi. Abbiamo anche iniziato a discutere del modo migliore per presentare il nostro lavoro al pubblico, in particolare quali visualizzazioni sono più efficaci.

READ  L'italiana Leitner conferma l'intenzione di fare offerte sulla linea della funivia messicana

Terminata la giornata di duro lavoro, siamo tornati nel nostro appartamento e abbiamo avuto l’opportunità di visitare la bellissima spiaggia di Montalto. Vivremo alcune esperienze davvero entusiasmanti nelle prossime due settimane, sia dentro che fuori sede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *