Dopo il fidanzamento sul set: George Clooney difende Tom Cruise – Entertainment

George Clooney (a sinistra) sostiene Tom Cruise Foto: Kathy Hutchins / Tinseltown / Shutterstock.com


‘Non ha reagito in modo eccessivo’: Dopo che Tom Cruise ha abbandonato i dipendenti che non rispettavano le regole Corona nel gruppo, ha ricevuto il sostegno di George Clooney.

La star di Hollywood George Clooney (59, “Money monster”) Ha difeso il collega Tom Cruise (58) dopo aver gridato sul set di “Mission: Impossible 7”. Cruz ha preso i membri dell’equipaggio al petto che avevano infranto le regole Corona. Questo può essere ascoltato in una registrazione audio contenente “The Sun”.. Tra le altre cose, l’attore minaccia di licenziare ancora una volta chiunque ignori le regole. “Non ha reagito in modo eccessivo perché è un problema” Secondo i resoconti dei media statunitensi, ha detto Clooney Ora durante un’intervista radiofonica con Howard Stern (66).

“Non nel mio stile”

Clooney, che attualmente sta promuovendo il suo nuovo film “Midnight Skies”, ha anche detto che qualcosa di simile è accaduto a un suo amico che lavora come assistente alla regia. In una situazione del genere, avrebbe reagito in modo diverso a Tom Cruise: “Sei in una posizione di forza e questo è difficile”, ha detto Clooney nell’intervista, “Hai una responsabilità verso tutti gli altri e lui ha assolutamente ragione. Le persone devono capirlo ed essere responsabili “. Tuttavia, secondo Clooney, il suo metodo non è “dare la colpa a tutti in questo modo”.

Ha aggiunto: “Non penso sia davvero utile indicare alcune persone in questo modo e farlo in questo modo … ma ognuno ha il proprio stile. Le persone che hanno preso parte a questo servizio fotografico stanno diventando sempre più di noi. Capisco perché lo sta facendo. Non sbaglia affatto”. Non lo avrei fatto personalmente, ma non conosco le circostanze, probabilmente è successo 10 o 15 volte prima “.

READ  L'eredità perduta di Piero Piccione traspare dalla "lealtà"

Si dice che cinque membri dell’equipaggio se ne siano andati

Come ho già detto “il sole” oraDopo un’altra parola di Tom Cruise, si dice che cinque membri della troupe di “Mission: Impossible 7” abbiano lasciato la produzione. La star di Hollywood non è solo l’attore principale del film, ma anche un produttore. La sparatoria ha sofferto a lungo dell’epidemia di Corona. Dall’inizio della crisi, hanno dovuto essere interrotti più e più volte. In particolare, la situazione del contagio in Italia, dove sono state girate scene a Venezia e Roma, ha causato diverse interruzioni forzate. Tom Cruise ha ora messo in stand-by il suo supervisore anti-Corona per monitorare il rispetto delle regole. Il film dovrebbe uscire nei cinema a novembre 2021.



Rapporti attuali, informazioni di base degne di conoscenza e consigli utili: nel nostro portfolio raccogliamo tutti gli articoli su Corona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *