Dmitriy Muratov : medaglia all’asta del Premio Nobel per la pace russo per i rifugiati ucraini

Editore Novaya Gazeta Dmitrij Muratov Ha dovuto vendere la sua medaglia di fronte a “bambini feriti e malati” che avevano bisogno di “trattamenti urgenti” dopo l’invasione russa dell’Ucraina, secondo una dichiarazione sul sito web del quotidiano.

Muratov ha condiviso il Premio Nobel 2021 con la giornalista filippino-americana Maria Ressa per quelli che i giudici hanno definito i loro “sforzi per proteggere la libertà di espressione”.

Il ricavato della vendita della medaglia Nobel andrà alla Fondazione ucraina per l’assistenza ai rifugiati, un’organizzazione non governativa che fornisce sostegno ai rifugiati dall’Ucraina. Nella dichiarazione, Muratov ha sottolineato la necessità di un cessate il fuoco, lo scambio di prigionieri e la fornitura di corridoi umanitari.

Più di 3,5 milioni di rifugiati sono fuggiti dall’Ucraina, secondo l’ultimo aggiornamento dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Il premio Nobel per la pace Dmitriy Muratov durante la cerimonia di premiazione il 10 dicembre 2021 a Oslo.

Muratov ha contribuito a fondare Novaya Gazeta nel 1993 e ne è stato caporedattore dal 1995. Il Comitato per il Nobel ha affermato che il giornale è stato molto critico nei confronti del governo russo sin dalla sua creazione, compresi i rapporti sulla corruzione e le attività militari nel paese.

Le autorità russe hanno rafforzato la presa sul Paese media indipendenti Dopo l’invasione dell’Ucraina. All’inizio di questo mese, i legislatori hanno criminalizzato la pubblicazione di informazioni “false” che avrebbero screditato le forze armate russe o chiesto sanzioni contro il Paese.

La repressione ha costretto alcuni punti vendita a chiudere i negozi ei loro giornalisti a lasciare il Paese.

All’inizio di marzo, Novaya Gazeta ha detto di sì. Articoli eliminati Sulla guerra in Ucraina dal suo sito web a causa della censura del governo.

—— Anna Cuban ha contribuito alla relazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.