Disturbo affettivo stagionale: ti colpisce?

Buon giorno !

È quel periodo dell’anno in cui il disturbo affettivo stagionale è il tipo di depressione che emerge. Di solito inizia in autunno quando le giornate si accorciano e continua per tutto l’inverno.

Personalmente ne soffro, alzarsi presto la mattina e andare a lavorare al buio è normale da anni, ma le giornate corte e le prime tenebre della sera mi pesano, mi stanco molto prima e ho una sensazione di “caduta nelle discariche” in questo periodo dell’anno.

Ecco alcuni suggerimenti che ho trovato che funzionano per me per alleviare i miei tristi sintomi invernali.

Trascorri più tempo all’aperto durante il giorno.

Prova a disporre i mobili del soggiorno in modo da massimizzare l’esposizione alla luce solare.

Lascia le persiane aperte durante il giorno.

Prendi l’abitudine di camminare tutti i giorni a mezzogiorno o durante il giorno.

Cerca di resistere ai carboidrati e alle voglie di sonno che accompagnano il disturbo affettivo stagionale.

Sii attivo e fai più attività fisica prima che i sintomi del disturbo affettivo stagionale prendano piede.

Esistono anche trattamenti professionali per il disturbo affettivo stagionale, tra cui terapia della luce, farmaci e consulenza.

Quando tutto il resto fallisce, prova una lampada solare o spendi più soldi per una vacanza invernale nel sud “Fai attenzione”

clicca qui Guarda i 10 sintomi del disturbo affettivo stagionale.

clicca qui Per un altro link interessante.

clicca qui Vediamo come la terapia della luce è un modo per trattare il disturbo affettivo stagionale (SAD)

clicca qui Per vedere se la vitamina D può aiutare con il disturbo affettivo stagionale (SAD)

Grazie per aver visitato il mio blog stamattina. Spero che alcune di queste informazioni ti siano utili.

READ  Il cancro del polmone non è solo una diagnosi per i fumatori: BC Cancer Agency

Soffri di tristezza?

Sentiti libero di commentare sul nostro link Facebook o chiamami allo studio 1-800-496-2557

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *