Diplomazia climatica italiana, innovazione verde presso AgriteQ-EnviroteQ

Doha: L’Ambasciata d’Italia a Doha, in collaborazione con l’Italian Trade Agency, partecipa all’ottava edizione dell’Esposizione Internazionale dell’Agricoltura e dell’Ambiente del Qatar (AgriteQ-EnviroteQ), che si apre oggi.

La fiera è organizzata dal Ministero del Comune e si svolgerà fino a sabato presso il Doha Exhibition and Convention Center (DECC).

Il Padiglione Italia metterà in mostra le tecnologie innovative nei settori dell’agricoltura e dell’ambiente di quasi 11 aziende italiane esistenti: SeedFuture, Kiasma Group, Faber-Com, NextChem, Horto, Maire Technimont, Ponics, Leonardo, Lucchini, Saipem e Watercube.

I visitatori potranno conoscere prodotti e servizi italiani high-tech e prenotare incontri di lavoro virtuali con l’aiuto dell’Italian Trade Agency.

Sua Eccellenza Alessandro Brunas, Ambasciatore d’Italia nello Stato del Qatar, ha dichiarato: “La nostra presenza ad AgriteQ & EnviroteQ sottolinea il ruolo essenziale dell’Italia nell’innovazione verde e nella trasformazione ambientale. Dopo la tavola rotonda sulla green economy, presieduta lo scorso dicembre dal ministro dei Trasporti e delle comunicazioni del Qatar Jassim bin Saif Al-Sulaiti e dal nostro ministro degli Esteri Luigi Di Maio, l’Italia è impegnata a proseguire la proficua collaborazione con il Qatar nel campo della crescita verde . E il trasferimento di energia. Siamo molto felici di partecipare a questa mostra e di poter mettere in mostra le soluzioni ambientali e agricole innovative che le aziende italiane possono offrire “.

Il Padiglione Expo Italia comprenderà anche un’area dedicata al ruolo dell’Italia nella diplomazia climatica e nella partecipazione dei giovani al clima.

A novembre, l’Italia ospiterà la 26a Conferenza delle Parti sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite (COP26) a Glasgow (COP26) in collaborazione con il Regno Unito. In base a questo accordo di partnership, l’Italia ospiterà a Milano la riunione preliminare del COP – la riunione preparatoria dei ministri – che si terrà dal 30 settembre al 2 ottobre, e l’evento “Youth4Climate: Driving Ambition” a fine settembre.

READ  Attilio Borra—www.iloveitaliancooking.com: Italy - Food & Beverage Magazine

L’agenda italiana per l’ambiente e il clima sarà al centro anche della sua presidenza del G20 nel 2021, il forum internazionale che riunisce le principali economie del mondo.

Il passaggio alle energie rinnovabili e una ripresa green sono tra le principali priorità promosse dalla Presidenza italiana del G20.

Inoltre, l’Italia ospiterà anche il precedente meeting dell’ONU Food Systems Summit 2021 che si terrà a Roma dal 19 al 21 luglio.

“Il cambiamento climatico, la protezione ambientale, la sicurezza alimentare e la prosperità sono tutti strettamente interconnessi”. L’ambasciatore Bronas ha affermato: “Nel 2021, l’Italia ha una grande responsabilità nel contribuire a rispondere alle sfide globali e incoraggiare la transizione verso una crescita sostenibile e più verde”.

AgriteQ & EnviroteQ è il quadro perfetto per presentare la visione e la strategia complessiva dell’Italia. L’Italia e il Qatar sono partner fedeli il cui impegno condiviso può fare la differenza nell’aprire la strada verso l’efficienza energetica, le tecnologie innovative e la digitalizzazione “.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *