Daniel Maldini segna nella sua prima partita di Serie A

Daniel Maldini segue le orme di suo padre e suo nonno segnando per il Milan in Serie A alla sua prima partenza in campionato con i giganti italiani… e Paolo era in tribuna a vederlo!

  • Uno dei nomi più famosi del calcio italiano è tornato nell’elenco dei marcatori della Serie A
  • Daniel Maldini ha segnato nella vittoria per 2-1 del Milan contro lo Spezia alla sua prima presenza in Serie A
  • Il 19enne ha seguito le orme di padre Paolo e nonno Cesar


Uno dei nomi più famosi del calcio italiano è tornato nella lista dei capocannonieri della Serie A sabato quando Daniel Maldini ha segnato la vittoria per 2-1 del Milan sullo Spezia nella sua prima partita di campionato per il club.

Il 19enne ha seguito le orme del padre Paolo e del nonno Cesare, due grandi del Milan, segnando in Serie A con un colpo di testa al 48′, che ha portato i rossoneri in vetta alla classifica.

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha dichiarato: “Daniel ha talento e tecnica, legge bene la partita e sa integrarsi”. dazn.

Daniel Maldini ha segnato un gol nella vittoria per 2-1 del Milan contro lo Spezia alla sua prima presenza in campionato con il club

Il 19enne ha seguito le orme del padre Paolo, che era in tribuna per vederla

Il 19enne ha seguito le orme del padre Paolo, che era in tribuna per vederla

E allo stadio Alberto Pico il tiro di Daniele Verdi vira nettamente al livello dei padroni di casa, ma un gol nel finale del subentrato Brahim Diaz riporta il Milan in vantaggio.

READ  Italia - Galles 1-0: gli ospiti passano agli ottavi nonostante la sconfitta a Roma

Il Milan sale al primo posto con 16 punti, in vista del resto delle partite del weekend. Spezia – 17 con quattro punti.

“Qui è sempre una partita complicata. Hanno giocato bene e hanno dato una buona partita, ma abbiamo lottato insieme e abbiamo fatto quello che facciamo sempre. Sono contento per tutti e qui è difficile vincere, ma ce l’abbiamo fatta”. dazn.

Seguì anche il nonno Cesar, che fu una delle più grandi star del Milan

Seguì anche il nonno Cesar, che fu una delle più grandi star del Milan

Pioli ha scelto di dare il debutto a Maldini dopo un’estenuante striscia di quattro partite consecutive in 10 giorni per la sua squadra.

La decisione dell’allenatore ha pagato quando il giovane si è fatto avanti davanti al suo marcatore per colpire un cross di Pierre Kalolo dopo l’intervallo, dopo un primo tempo privo di occasioni.

Maldini è diventata la terza generazione della sua famiglia a firmare per il club dopo il nonno Cesar e il padre Paolo, entrambi ex campioni d’Italia e d’Europa con i rossoneri.

L’obiettivo è arrivato 13 anni e 179 giorni dopo l’ultimo gol in Serie A di Paulo nel 2008, mentre Cesar ha raggiunto l’impresa 60 anni e 22 giorni prima nel 1961.

Un esultante Paolo Maldini, oggi direttore tecnico del Milan, era in tribuna per festeggiare l’impresa del figlio, e dopo la partita Pioli ha dato alcuni consigli al giovane giocatore.

Daniel Maldini circondato dai compagni di Milano dopo aver sbloccato il risultato

Daniel Maldini circondato dai compagni di Milano dopo aver sbloccato il risultato

“Deve essere un po’ più veloce per perdere il segno. Oggi (il centrocampista della Spezia) Mehdi Bourabih lo stava seguendo da vicino e avrebbe dovuto essere a pochi metri da lui”, ha detto Pioli.

Se non lo fai, avrai meno tempo per giocare. Può solo evolversi e avere tutto ciò che può fare bene in futuro.

Rafael Leao era a pochi centimetri dal raddoppio del Milan quando il suo tiro storto ha colpito il palo, mentre Giulio Maggiore ha sprecato una grande occasione per lo Spezia di tirare da quattro metri.

La squadra di Thiago Motta ha pareggiato all’80’ quando il tiro di Verdi ha colpito Sandro Tonali e ha messo dentro il portiere, ma Alexis Sailemakeres ha strappato Diaz al limite dell’area delle sei yard dello spagnolo per segnare il gol della vittoria quattro minuti dopo. accettare il.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *