Cyberpunk 2077 riceverà l'”ultimo grande aggiornamento” domani mentre CD Projekt passa a Cyberpunk 2 e Witcher 4

Cyberpunk 2077 riceverà l'”ultimo grande aggiornamento” domani mentre CD Projekt passa a Cyberpunk 2 e Witcher 4

Cyberpunk 2077 riceverà il suo “ultimo grande aggiornamento” domani, 5 dicembre 2023, poiché lo sviluppatore CD Projekt Red rivolge la sua attenzione al sequel, nome in codice Orion, e al prossimo gioco principale di Witcher, nome in codice Polaris.

Parlando con IGN, CD Projekt Red ha confermato che l’aggiornamento 2.1, che arriva insieme a Cyberpunk 2077: Ultimate Edition, è l’ultimo aggiornamento importante per il gioco uscito tre anni fa. CD Projekt Red, oltre ad accelerare lo sviluppo del prossimo gioco principale di Witcher, nome in codice Polaris, sta spostando l’attenzione su un sequel completo di Cyberpunk 2077.

Postare su x/twitter Il Global Community Manager Marcin Momot ha inizialmente indicato che era così, affermando che CD Projekt Red ha “un’altra patch di Cyberpunk 2077” nella manica. IGN ha chiesto chiarimenti allo sviluppatore e un portavoce ha confermato: “Per fare eco al tweet di Marcin Momot, la patch 2.1 dovrebbe essere l’ultimo grande aggiornamento.”

Le 20 domande di IGN: Indovina il gioco!

Lo sviluppatore lo ha sicuramente suggerito nel suo rapporto sugli utili finanziari del novembre 2023, che mostrava che dopo il lancio dell’espansione Phantom Liberty di Cyberpunk 2077, quasi la metà del suo staff stava ora lavorando su Witcher 4. Il team di Cyberpunk 2077 è stato ridotto per includere gli sviluppatori lavorando sul gioco Home, Phantom Liberty, Definitive Edition e Developers “In Transit”.

CD Projekt Red ha confermato nel maggio 2023 che l’ex staff di Cyberpunk 2077 si sarebbe unito allo sviluppo di Orion e del prossimo Witcher, quindi molti di questi sviluppatori trasferiti si uniranno lentamente ma sicuramente al team del sequel vero e proprio.

READ  Samsung presenta il primo laptop AI al mondo e inizia una battaglia sui laptop con Apple

Sviluppare Orion non è facile come il prossimo capitolo di Witcher, tuttavia, poiché CD Projekt Red sta costruendo un nuovissimo studio negli Stati Uniti per creare il sequel. Il CEO Adam Kicinski ha dichiarato nel novembre 2023 che un team principale di 10 leader del franchise Cyberpunk, incluso il direttore del gioco Gabe Amatangelo, è già operativo e, sebbene siano state effettuate alcune assunzioni, il team è ancora agli inizi.

Orion è attualmente nella sua fase concettuale, il che significa che la pre-produzione non è ancora iniziata. CD Projekt Red North America non avrà bisogno di centinaia di sviluppatori subito, ma probabilmente avrà bisogno solo di circa 40 o 50 membri del team nel prossimo anno, ha spiegato Kiciński.

CD Projekt Red ha dichiarato a IGN a novembre di essere determinata a non ripetere le stesse pratiche che hanno portato al travagliato lancio di Cyberpunk 2077, che ha portato alla rimozione del gioco dalla vendita sul PlayStation Store, e ha già cambiato diversi importanti processi di sviluppo come un risultato. È stato questo inizio difficile che ha spinto CD Projekt Red a lavorare a lungo su Cyberpunk 2077, mentre lo sviluppatore cercava di ribaltare la situazione e riconquistare la fiducia dei giocatori.

Si sa poco di Orion poiché è ancora in una fase concettuale, ma il direttore narrativo di Cyberpunk 2077, Igor Szarzynski, ha detto che vuole che la serie subisca un’evoluzione simile a quanto accaduto in The Witcher. Anche le principali decisioni sul gameplay non sono state ancora prese, ma CD Projekt Red è aperto a cambiare le cose se ritiene che la prospettiva in terza persona sia migliore della prospettiva in prima persona.

READ  Due direttori di ricerca si occupano di ricerca ambientale e tecnologia digitale

Ryan Dinsdale è un reporter freelance presso IGN. Parlerà di The Witcher tutto il giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *