Connacht 22-20 Zebre: Interrompe il finale di stagione con una difficile vittoria su Zebre

Eugene Masterson ha segnato il terzo tentativo di Connacht nella sua 119a e ultima apparizione di boicottaggio
Connacht (17) 22
Tentativo: Marmion, Murray, E. Masterson, Terrace Ingannare: la mia carta
20- Zebri (8)
Tentativo: Bani, Nocera, Luchen Ingannare: kana matita: kana

Connacht ha vietato il maltempo a Zebri nella sua ultima partita della stagione 2021-22, ma ha fatto abbastanza per assicurarsi una vittoria di punti extra allo Sports Ground.

Dal settimo minuto in poi, i padroni di casa sono avanzati contro la squadra dello United Rugby in fondo alla lista.

Kieran Marmion, Niall Murray ed Eogan Masterson sono passati tutti alla squadra irlandese prima che Lorenzo Bani rispondesse.

Matteo Nocera ed Enrico Luchin hanno segnato un gol nel finale dopo che John Burch ha aumentato il vantaggio di Connacht.

La vittoria significa che Connacht ha terminato 12 partite nella sua prima stagione in Premier League, con nove vittorie e nove sconfitte in 18 partite, mentre Zebri è rimasto l’unico vincitore.

Come è avvenuto per la maggior parte della stagione, Irish Territory ha offerto alcuni momenti affascinanti in attacco, ma ha trovato il suo slancio soffocato dall’alto numero di falli.

Una rapida partenza li ha visti in vantaggio di 10 punti nell’arco di 17 minuti quando il primo gol di Marmion ha seguito il risultato di Murray, poiché la serratura ha aggiunto il tocco finale alla corsa furiosa di Cian Prendergast.

I fan di Galway hanno tenuto il loro più grande applauso per il terzo tentativo di Masterson, che ha firmato la sua carriera con il Connacht attraverso una schiacciante sconfitta nella sua 119esima e ultima apparizione.

Bani è esploso tra due pessimi contrasti per mettere in gioco gli ospiti prima dell’intervallo, ma quando Porsche ha bruciato la fascia destra per il miglior risultato della partita nove minuti nel secondo tempo, Connacht era sulla buona strada per la vittoria.

Tuttavia, errori non forzati permetterebbero a Zebri di tornare in campo, e gli azzurri recuperano parte del vantaggio di Connacht con Nocera e poi Luchen, che si butta all’angolo due minuti prima della fine del match.

Connacht: McNulty. Porsche, Farrell, Daly, Wootton; Carty, Marmione; Buckley, Tierney Martin, Pelham, Thornberry, Murray; Masterson S, Masterson S, Prendergast.

Alternative: Heffernan, Burke, Elo, Dylan, Papale, Riley, Fitzgerald, Arnold.

Zebri: costruttore. Tuivaca, Smith, Luchin, Trulla; Cana, Casilio. Fischetti, Bigi, Bello, Sisi e Zambonin; Andriani, Bianchi, Fox Matamoa.

Alternative: Ribaldi, Buonfiglio, Nocera, Krumov, Vintcent, Ceciliani, Fusco e Laloifi.

READ  United Rugby Championship: Zebre 23-18 Dragons - Gli italiani rivendicano una rara vittoria contro visitatori indisciplinati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.