“Ciascuna delle placche tettoniche della Terra ha la sua storia” | Notizie dall’India

“Ciascuna delle placche tettoniche della Terra ha la sua storia” |  Notizie dall’India
Maureen Long Lui è Cattedra di Scienze della Terra e Planetarie In Università di Yale. Ha raccontato a Times Evoke delle forze profonde nella Terra che lavorano con forza nel tempo per modellare il mondo come lo conosciamo intorno a noi:
Studio la struttura e la dinamica dell’interno del nostro pianeta. Sono particolarmente interessato al mantello terrestre: questo è lo strato tra la crosta e il nucleo al centro della Terra. Il mantello è roccia solida e costituisce la maggior parte del volume del nostro pianeta. Questa roccia si muove lentamente, come una pentola di acqua bollente. I movimenti delle rocce per lunghi periodi di tempo sono strettamente correlati al movimento delle placche tettoniche sulla superficie terrestre. Questi movimenti delle placche ci danno terremoti ed eruzioni vulcaniche. Sto studiando come i processi nel mantello siano collegati a tali movimenti tettonici.

Congratulazioni!

Hai espresso con successo il tuo voto

La percezione del tempo da parte dei geologi è molto diversa dal calcolarlo in giorni, settimane, mesi o, diciamo, una vita. La Terra stessa ha quattro miliardi e mezzo di anni e i processi che hanno avuto luogo durante l’intero periodo di tempo hanno plasmato il mondo che vediamo intorno a noi oggi. Così i geologi studiano da centinaia di milioni a miliardi di anni. Alcune parti della litosfera continentale del mondo hanno miliardi di anni, con le rocce più antiche che risalgono a più di tre miliardi di anni. Ma un insieme fondamentale di processi che si verificano oggi sulla Terra contribuisce alla creazione, modifica e distruzione della litosfera continentale. Abbiamo un intero sistema di placche tettoniche con placche che si muovono dappertutto, scontrandosi, lacerando e alterando la litosfera. Ogni placca tettonica ha una storia diversa che ci dice come si sono formate la crosta terrestre, le montagne e le caratteristiche.

READ  L'eclissi solare attira folle al Telus World of Science Edmonton

Le farfalle apparvero 85 milioni di anni fa quando i dinosauri si estinsero

L’Himalaya è stato causato dalla collisione della placca indiana con l’Eurasia, con l’India che si spostava verso nord a una velocità di 3,5 cm all’anno. Questa forza ha formato questa fascia e ha causato l’ispessimento della litosfera e della crosta. La gravità agisce anche sulle placche e può far crollare molto lentamente le catene montuose per decine di milioni di anni. Nelle profondità della Terra, la gravità sta rimuovendo parti della litosfera: in alcuni punti, piccoli pezzi freddi e densi rispetto al mantello cadono dal fondo sotto l’azione della gravità. Questo è il processo di modifica della litosfera. Il vulcanismo è un’altra forza del genere, in cui le eruzioni vulcaniche segnalano lo scioglimento nel mantello e si spostano verso l’alto.

Sto anche esaminando i sistemi di subduzione, dove la parte oceanica delle placche tettoniche viene riciclata nel mantello. La crosta continentale, dove viviamo, è longeva: al contrario, la crosta oceanica si forma sulle dorsali oceaniche e viene distrutta e riciclata in una zona di subduzione dove una placca oceanica sprofonda nel mantello. La forza motrice è la gravità. Questo è il modo in cui la Terra ricicla il materiale dalla sua superficie al suo interno, e viceversa, e gran parte del ciclo del carbonio della Terra è controllato dalla subduzione. Abbiamo vulcani qui e il carbonio è anche intrappolato nelle rocce calcaree che vengono risucchiate all’interno della Terra. Le zone di subduzione sono anche i principali luoghi di pericoli geologici come terremoti e tsunami.

“L’antico nucleo di ghiaccio mostra come l’enorme ciclo del carbonio della Terra abbia modellato le temperature e la vita”

I terremoti stessi non sono insoliti a causa della tettonica a placche, molte aree sono molto soggette a questi terremoti. La parte settentrionale dell’India e i paesi circostanti sono vulnerabili, poiché si trova su un importante confine di placca dove si verificano i terremoti. Le persone in tali aree devono essere preparate con costruzioni sostenibili, infrastrutture resilienti, mantenere le comunicazioni di emergenza e le misure di assistenza pronte e facili da usare per ridurre al minimo i danni. È anche utile saperne di più sui processi che si verificano in profondità all’interno della Terra che influenzano la tettonica a placche che queste forze hanno modellato la Terra così come la conosciamo. Continuano a stupire.

Evoca tempi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *