Carlo Rati e Italo Rota hanno disegnato The Greenery intorno a un albero di dieci metri

Un ficus alto 10 metri cresce al centro dello spazio abitativo di The Greenery, un casale ristrutturato e ampliato dallo studio Carlo Ratti Associati e dall’architetto Italo Rota in Italia.


Situata nella campagna parmense, la casa è stata progettata da lui Carlo Rati Associati (CRA) e Italo Rota per Francesco Mutti, CEO di The Tomato Company Madre.

Carlo Ratti Associati e Italo Rota trasformano una fattoria in Italia

Avendo già vinto un concorso internazionale nel 2017 per riprogettare Muti Factory, gli architetti sono stati invitati a progettare la “casa permanente” del CEO in una fattoria e in un granaio vicini.

Chiamata The Greenery – una combinazione delle parole verde e granaio – la casa mira a “offuscare i confini tra naturale e artificiale”. Ciò ha portato all’installazione di un grande albero di ficus, chiamato alma, nel nuovo spazio abitativo e cucina a pianta aperta della fattoria.

Ristrutturazione fattoria italiana
Il soggiorno e la cucina sono disposti intorno ad un albero

Carlo Rati, fondatore del CRA, ha spiegato che “l’architetto italiano del II secolo Carlo Scarpa una volta disse: ‘Tra l’albero e la casa, scegli l’albero”.

Ha continuato: “Mentre sono in risonanza con i suoi sentimenti, penso che possiamo andare avanti e mettere insieme i due”. “L’albero si trova in una nuova estensione adiacente rivestita in acciaio che confina con la fattoria originale, leggermente affondata nel terreno e presenta una parete interamente in vetro e lucernari rivolti a sud”.

Il soggiorno ha un albero
L’albero di ficus è alto 10 metri

All’interno dello spazio abitativo, una scala in acciaio stagionato intorno all’albero conduce a una serie di discese sopra, fiancheggiate da schermi che creano giochi di luce e panorami.

Le finestre in mattoni perforati su entrambi i lati di questa stanza creano un motivo screziato di luci e ombre simile a quello di un albero.

L'albero nel verde di CRA
Scala a chiocciola in acciaio

“La luce entra nello spazio interno attraverso il muro di mattoni perforati, le scale in acciaio e i rami degli alberi”, ha aggiunto Andrea Cassie, CRA Partner.

READ  Eni intende cedere a Sanam . la sua partecipazione nel gasdotto algerino-italiano

“In tal modo, fonde i dettagli architettonici della casa e lascia ombre sottili tutt’intorno”.

Atrio nel verde
Le scale sono rivestite con schermi d’acciaio rinnovati

Atterrando sopra il soggiorno e la cucina di The Greenery si accede alle camere da letto, che sono rivestite con aperture e finestre più sottili e più alte per fornire maggiore privacy.

In fondo al fabbricato agricolo si trova uno spazio abitativo secondario, aperto sul paesaggio con una parete completamente vetrata rivolta a sud, protetta dal sole da grandi persiane.

Di fronte al casale a nord c’è uno spazio di lavoro situato nel vecchio granaio. Presenta dettagli simili in acciaio stagionato e ha un pavimento flessibile a rete che funge da amaca per rilassarsi e leggere.

L’obiettivo degli architetti di incorporare la natura nel design si riflette anche in alcune delle opzioni di materiali del progetto, compresi i pavimenti in resina che incorporano terra e bucce d’arancia.

Pavimento a griglia
Il vecchio granaio ha uno spazio di lavoro con un pavimento a griglia

Una tettoia in acciaio stagionato si estende su pilastri in mattoni lungo il bordo del granaio, creando una piscina all’aperto e creando un senso di continuità tra i due edifici.

Il paesaggio che circonda i due edifici è stato progettato da Paolo Pejrone e Alberto Fusari e celebra la biodiversità della regione.

fattoria in italia
I due edifici sono collegati da una tettoia esterna

CRA ha anche recentemente collaborato con Rota per progettare il Padiglione Italia a Dubai Expo 2020.

Realizzata con Matteo Gatto e F&M Ingegneria, la struttura era sormontata da un tetto di tre barche capovolte da cui pendeva una facciata a telone.

Fotografia di Delfino Sesto Linani e Alessandro Salita di DSL Studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *