5 fantastiche destinazioni balneari italiane con anche molta storia

[For the latest information on requirements for leisure travel in Italy, go to Ministero della Salute.] Quando viaggi in Italia in estate, decidi se passare un po’ di tempo a vedere tutto quello che puoi vedere o lasciarti andare dolce non fare niente Invitare la pittoresca costa del paese può essere difficile: molti visitatori vogliono molta storia E il Tempo in spiaggia, ma a volte non possono essere entrambi nello stesso giorno. Con l’innalzamento delle temperature, le sollecitazioni in riva al mare spesso diventano più forti, anche se una volta che ti sarai sistemato sul lettino al Lido, probabilmente vorrai ordinare un po’ di Acqua minerale.

Tesori artistici e storici si trovano ovviamente in tutta Italia – è difficile trovare un posto senza di loro. Una famosa località di villeggiatura, Taormina ha un importante teatro greco antico, e anche un paradiso più piccolo ha gemme, come l’affascinante villaggio della Riviera di San Michele de Bagana, che ospita una cappella con un dipinto di Van Dyck. Ci sono anche alcune delle principali città d’arte italiane vicino alle spiagge, ma se stai cercando un ambiente costiero su scala ridotta, considera i cinque luoghi perfetti di seguito, elencati in ordine alfabetico, che vanno dalle rive del Lago di Garda alla Sicilia. Queste sono le destinazioni dove puoi vivere da vicino il mare scintillante d’Italia e goderti anche le attrazioni importanti.

CEfalE il Sicilia

I visitatori in Italia sono abbagliati dalle glorie delle sue numerose epoche – dai resti e le rovine lasciate dagli Etruschi e dai Romani all’arte monumentale e all’architettura creata durante il Rinascimento. Meno noto è il periodo nel Medioevo in cui i Normanni, famosi per aver invaso l’Inghilterra, vennero a rivendicare la loro pretesa sulle soleggiate coste meridionali della penisola. Ma se andate a Cefalù, una graziosa cittadina di mare rustica dove antiche case bianche fiancheggiano il vecchio porto di pescatori, avrete un assaggio di questo periodo meno conosciuto del passato del paese. Fermati alla Cattedrale di Cefalù con il suo famoso mosaico religioso, un’imponente struttura costruita per ordine di Ruggero II, il potente re normanno che sarebbe sbarcato qui dopo una forte tempesta nel XII secolo. Prima o dopo la spiaggia, esplorate il centro storico della città, partendo da Corso Ruggero, e ammirate la Domus Regia, oggi Osterio Magno, un tempo castello (si trova ancora la torre), dove visse Ruggero. Il litorale di Cefalù presenta diverse spiagge con un diverso impasto di sabbia, ciottoli e scogli e, a seconda della località, i lidi offrono sdraio e ombrelloni. Dalla città è possibile raggiungere la spiaggia del Lungomare, che si estende per più di quattro chilometri lungo il Mar Tirreno.

Fasano / Parco Archeologico di Egnazia, Puglia

Se vuoi raggiungere un lontano passato, vai su Parco Archeologico di Egnazia, Uno dei siti storici più importanti della regione, si trova vicino al mare nel comune di Fasano in Puglia. Abitato nell’età del bronzo (XV secolo a.C.) e insediato centinaia di anni dopo dai Masabiani, un antico popolo del Salento, poi governato da Roma, il sito è ora un vasto museo all’aperto contenente le rovine di Gnathia, una fiorente città e centro commerciale sotto i romani. Il parco è anche sede del Museo Nazionale Giuseppe Andresi, che espone una collezione di reperti risalenti all’epoca masabiana e romana, e comprende esempi della famosa ceramica Gnathia in Puglia, nota per i suoi intricati disegni su Superfici in vetro nero. Vicino alla spiaggia di Torre Egnazia con spazi comuni e lido a disposizione. Per una vacanza di lusso, vai a Borgo Egnazia Ora una destinazione in sé. Questo hotel di lusso è un meraviglioso complesso di architettura ocra e bianca, con villa, casita e diverse opzioni per camere e suiteE il Spiagge private, piscine coperte e scoperte.

Portovener, Liguria

Per secoli Portovenere fu ambita dai conquistadores per la sua strategica posizione marittima; Quando sono arrivati, hanno lasciato il segno, dando vita a un mix che abbraccia un’epoca di luoghi da visitare oggi. Abitata dall’antica Roma e probabilmente abitata dai Liguri in epoca precedente, la città fu un importante porto marittimo dell’Impero Bizantino. Nel Medioevo Portovenere fu dominata dalla Repubblica Navale di Genova. Tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo passò sotto il dominio di Napoleone. E c’è un po’ di storia letteraria da aggiungere al mix: Lord Byron ha soggiornato qui e ha nuotato frequentemente in una delle baie (ora prende il suo nome) e, secondo la leggenda, fino a Lacy per visitare il suo amico lo scrittore Shelley.

Da non perdere la Basilica medievale di San Pietro, costruita sul sito di un antico tempio pagano, la sua posizione in cima a una scogliera che offre splendide viste sul mare e la Basilica romanica di San Lorenzo che ospita importanti opere d’arte religiosa. Troverai altre viste mozzafiato sul Castello Doria del XII secolo, testimonianza dell’antica potenza militare di Genova e del potente clan Doria. Le colorate case annesse che circondano il porto si ergono di fronte alla torre medievale e alla sua strada principale, Via Capellini (che ti condurrà a San Pietro). Non lontano dall’Hotel Le Grazie è possibile visitare Villa Varignano, che risale all’epoca romana. Portovenere ha una bellissima spiaggia rocciosa, ma se vuoi una spiaggia privata, fallo Spiaggia sportivaLido alla moda con ristorante e bar. Nella vicina Isola Palmaria (a breve distanza in taxi acqueo) troverete sia spiagge pubbliche che private. Il Hotel Grand PortovenereHotel a cinque stelle, con una splendida vista sul porto. sapientemente restaurato colonna 24 Si trova nel cuore della torre.

Siracusa (Siracusa), Sicilia

Una prospera città-stato dell’antica Grecia, Siracusa risale al VII secolo a.C. Nel Parco Archeologico della Neapolis troverai importanti strutture come il teatro greco costruito intorno al 470 a.C., sito che ancora oggi ospita concerti e spettacoli. (Per il programma 2021, vai a INDAFondazione.org.) Sulla storica e intrisa di miti dell’isola di Ortigia, troverai una suggestiva città antica da esplorare e la splendida Piazza del Duomo, ancorata alla Cattedrale di Siracusa, che originariamente era il sito di un tempio greco. La famosa spiaggia di Aranella e Fontane Bianche, entrambe a meno di 20 minuti di auto dalla città, offrono spiagge sabbiose, lidi e spazi pubblici.

Sirmione, Lago di Garda, Lombardia

Situato su una stretta penisola che si estende dalla sponda meridionale del Lago di Garda, il lago più grande d’Italia, Sirmione è una meta estiva popolare, soprattutto per i viaggiatori europei. E per una buona ragione: oltre alla sua ricca bellezza naturale, c’è un vivace centro storico, rovine romane e un imponente castello che vale la pena vedere. All’estremità della penisola di Sirmione si trovano le Grotte di Catullo, che non sono una vera grotta, ma i resti di una villa romana del I secolo dC, uno dei siti archeologici più importanti dell’Italia settentrionale. Chi ha abitato qui, lo ha fatto con stile: oltre ai ruderi di quella che apparentemente era un’abitazione molto spaziosa con una splendida vista sul lago, vi sono i resti di una grande piscina. Il castello-fortezza di Sirmione’e Rocca Scaligera risale al XIII secolo e grazie alla sua facciata in pietra chiara non sembra così inquietante come alcune delle sue controparti costruite nello stesso periodo. Visita durante il giorno e ammira la facciata illuminata dai colori di notte, o magari goditi uno spettacolo in loco. C’è una selezione di spiagge a Sirmenone, tra cui Jamaica Beach, che si trova sulla punta della penisola vicino a rovine romane con rocce piatte e acqua limpida e tropicale. Alla Spiaggia Lido delle Bionde troverete un ristorante sul lago e strutture per il noleggio di sdraio e ombrelloni, oltre ad attrezzature sportive come kayak e pedali.

READ  L'Italia ha ufficialmente assunto la Presidenza della Strategia UE per la Regione Alpina - Politica regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.