Caos meteorologico in Europa – un record freddo in Svizzera – una “piccola estate” in Grecia

Il freddo gelido domina duramente la Svizzera. Non fa così freddo a Samedan, in Engadina, dal 2012. Anche la Spagna sta precipitando nel caos. Allo stesso tempo, i greci si godono il tempo sulla spiaggia.

Ice Chill: atmosfera mattutina con vista sulle montagne invernali dell’Emmental, sulle Alpi innevate e sulle Alpi bernesi. (9 gennaio 2021)

Foto: Marcel Pierre (Keystone)

Era di nuovo un lunedì sera molto freddo in Svizzera. In molti luoghi, è stata la notte più fredda finora questo inverno, come hanno riferito all’unanimità i servizi meteorologici su Twitter. Il primo classificato è stato Glattalp con un punteggio siberiano inferiore a 34,7.

Ma anche a La Brévine NE e Andermatt UR la temperatura era inferiore a -26 gradi. In pianura c’erano anche forti gelate in alcuni punti. Il termometro di Ilanz GR ha mostrato -17,1 °, di Visp VS -14,8 °, di Frutigen BE -12,5 ° e di Marsens FR -12,1 °. Samedan GR è stata la notte più fredda dal 2012. È stato registrato un meno 29,6.

Ma la Siberia era fredda a un’altitudine di soli 600 metri. Secondo MeteoNews, le temperature in pianura lunedì mattina saranno da 3 a 2 gradi sotto lo zero con brezza intensa e nebbia.

Ha preso un raffreddore anche altrove in Europa nel fine settimana. La Spagna ha vissuto il peggior caos invernale degli ultimi 50 anni. La tempesta “Philomena” ha causato la morte di almeno quattro persone e ha paralizzato Madrid in particolare a causa delle nevicate storicamente abbondanti. Ora seguirà un freddo gelido.

Un uomo scava l'ingresso del suo appartamento a Madrid.  (9 gennaio 2021)

Un uomo scava l’ingresso del suo appartamento a Madrid. (9 gennaio 2021)

Foto: Pablo Blazquez Dominguez (Getty Images)

I greci sono contenti della “piccola estate”.

La situazione in Grecia è molto diversa. L’attuale fronte caldo ha provocato l’impennata delle temperature estive nel fine settimana, soprattutto a Creta. La stampa greca ha riportato domenica “valori record” e “un po ‘d’estate” – ad esempio, nella città costiera di Chania a Creta, sono stati raggiunti valori massimi di 27 gradi. Ma anche ad Atene e nel resto del paese il sole è sorto dal cielo azzurro e in molti luoghi sono stati misurati più di 20 gradi.

Le persone sulla spiaggia vicino ad Atene godono di un calore straordinario una domenica (10 gennaio 2021).

Le persone sulla spiaggia vicino ad Atene godono di un calore straordinario una domenica (10 gennaio 2021).

Foto: Pantelis Saitas (Keystone)

Il bel tempo è il risultato dei venti meridionali provenienti dall’Africa che hanno portato con sé l’aria calda. Tuttavia, si osserva anche un’atmosfera nebbiosa, poiché i venti del deserto di solito portano con sé anche i granelli di sabbia più fini.

Le alte temperature all’inizio dell’anno sono comuni in Grecia. Questo fenomeno è noto fin dall’antichità, e i meteorologi lo chiamano i “giorni dell’halcyon” (la parola “halcyon” significa martin pescatore). Una grande elevazione si crea sull’Europa sud-orientale e crea un clima estivo di pieno inverno. Per un massimo di 14 giorni, è soleggiato e relativamente calmo, il che rende facile navigare in mare in pieno inverno.

READ  I talebani prendono il controllo di un'altra provincia in Afghanistan, attaccano un'altra grande città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *