“Cannibal” sta arrivando dal sole, ma niente panico: potresti vedere l’aurora boreale

Negli ultimi giorni, il Sole è stato animato da una frenesia di attività, poiché le macchie solari emettono energia magnetica e rilasciano particelle in rapido movimento chiamate eiezioni di massa coronale (CME).

La buona notizia è che per noi qui sulla Terra, e specialmente in Canada, significa una tempesta geomagnetica e una maggiore possibilità di catturare l’aurora boreale.

Sebbene il Sole sia sempre attivo, ha un ciclo di 11 anni con un’attività minima e massima. Durante il massimo del sole, che abbiamo appena iniziato, si possono vedere più macchie solari sulla superficie del sole.

Queste macchie solari sono regioni più fredde che appaiono nere se viste attraverso i telescopi solari. Ma è più di una piccola macchia nera sul sole: questa Le regioni sono il groviglio di campi magnetici che a volte possono eruttare con un brillamento solare. Spesso sono seguite da un’espulsione di massa coronale, un’enorme esplosione di particelle cariche che viene trasportata dal vento solare.

Questa immagine mostra diversi gruppi di macchie solari sulla faccia del sole mercoledì. Il sole è nel ciclo solare 25 e sta appena iniziando a diventare più attivo. (NASA/Osservatorio sulla dinamica solare)

Se la Terra è nel percorso di queste particelle cariche, possono interagire con il nostro campo magnetico e quindi con le particelle nell’atmosfera superiore, che poi ci danno l’aurora boreale, o aurora boreale.

Ora, ci sono sette gruppi di macchie solari sulla faccia del sole. Martedì, la NASA ha registrato che un gruppo ha sparato più di 17 razzi, variando da eventi deboli a moderati. Di conseguenza, due grandi masse solari sono state eruttate, a una velocità di circa 1.500 chilometri al secondo.

Guarda | Dal 28 al 30 marzo sono esplosi brillamenti solari sulla superficie del Sole

Espulsione di massa coronale di carne umana

Questa animazione della NASA mostra ciò che chiamano “espulsione di massa coronale”, un’eruzione di particelle in rapido movimento dal Sole. Credito immagine: Laboratorio di immagini concettuali del centro di volo spaziale della NASA/Goddard 0:22

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) suggerisce che la seconda ECM supererà la prima, per essere combinata per diventare “l’ECM di uno dei cannibali”. Si prevede che raggiunga la Terra intorno alle 23:00 ET di giovedì.

Ma potrebbero esserci diversi giorni di maggiore attività.

Verso le 14:00 ET di mercoledì, il sole ha emesso un bagliore di Classe X. I bagliori X sono il tipo più forte e di solito sono misurati nell’intervallo da uno a nove, sebbene siano i più forti Registrato nel corso della storia.

Come lo vedi

È importante ricordare che il sole non gioca sempre bene con le previsioni. CME può arrivare prima o dopo. Inoltre potrebbe non interagire così fortemente con il nostro campo magnetico come previsto.

Ma detto questo, tieni d’occhio l’aurora boreale per i prossimi due giorni.

Guarda | Cosa succede durante una “espulsione di massa coronale”?

Questo video del Solar Dynamics Observatory della NASA mostra diversi brillamenti solari (in alto al centro). Questi bagliori sono stati accompagnati da due espulsori di massa diretti verso la Terra. Credito: NASA/SDO 0:20

Mentre i luoghi del Canada settentrionale, come Yellowknife, Whitehorse o Fort Smith, NWT, vedono spesso l’aurora boreale, forti tempeste come quelle in cui sono previste significano che anche le aree più a sud potrebbero avere la possibilità di vederle.

Per coloro che vivono in posti come Vancouver, Toronto o Montreal, l’aurora boreale può sembrare più vicina all’orizzonte, quindi è importante raggiungere un’area lontana dalle luci della città con una buona visuale dell’orizzonte settentrionale. Dirigersi a nord aumenta le tue possibilità.

Se vuoi provare a scoprire quanto sono buone le tue possibilità di catturare l’aurora boreale, puoi dare un’occhiata a questo Sito web del Centro di previsione meteorologica spaziale della NASA.

Forniscono una scala chiamata Indice Kp, che misura l’attività geomagnetica su una scala da zero a 10. Per città come Edmonton, Calgary e Winnipeg, un Kp di quattro – o talvolta anche inferiore – significa che molto probabilmente sarai in grado di vedere l’aurora boreale. Ma per città come Toronto e Vancouver, avrai bisogno di un indice più alto, probabilmente più vicino a sei o sette.

Il veterano stalker di Twilight Chris Ratzlaff, che aiuta a gestire il gruppo Alberta Aurora Chasers su Facebook, ha prodotto una mappa di avvistamento dell’indice Kp7 in tutto il Canada. (Chris Ratzlaff)

Puoi anche controllare siti come Spaceweather.com E il Spaceweatherlive.com.

Puoi anche provare a configurare una fotocamera per fotografare l’aurora boreale, poiché le fotocamere sono più sensibili dell’occhio umano. Prova un’esposizione di 15 secondi utilizzando ISO 1600 af/4 o inferiore.

READ  Potrebbe essere il più grande aggiornamento per iPad di sempre dopo pochi giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.