Augier esorta Toyota a trovare velocità ancora più elevate per l’Italia

Ogier ha commentato al vertice del FIA World Rally Championship, concludendo domenica al terzo posto al Vodafone Rally Portugal.

Ma il francese e compagno di squadra Elvin Evans, che a Matosinhos ha sfiorato la vittoria di due punti, ha ammesso che le Yaris non sono state le più veloci sulla ghiaia iberica.

La Toyota è stata superata da Hyundai Motorsport 7-13 nelle vittorie di tappa e Augier ha detto che era necessario un passo avanti prima della partita su strada sterrata italiana.


Con video: i migliori giochi di rally del Portogallo a Vodafone


Ammette: “Non essere in lotta per il meglio dei tempi non è bello”. “Ciò è stato in parte dovuto alla spazzata della strada, ma anche al fatto che non mi sentivo al 100 percento in macchina.

“Questo può essere correlato alla nostra conoscenza finora limitata degli pneumatici Pirelli e al fatto che i nostri test pre-gara erano sotto la pioggia, quindi non ci è stato permesso di identificarli nel tipo di condizioni in cui stavamo gareggiando.

“Penso che non sia stato il mio weekend più forte di sempre. Anche se avessi fatto un lavoro perfetto, non credo che avrei potuto fare meglio del terzo posto alla fine, ma dobbiamo continuare a lavorare perché la velocità non era” t abbastanza buono questo fine settimana. “.

“In ogni caso, avremo molto lavoro da fare durante il Test Day di questa settimana e speriamo di fare un passo avanti in termini di prestazioni”.


La frustrazione di Evans si nutre domenica …

La rabbia è stata la forza trainante di questa sbalorditiva vittoria mattutina di Elvin Evans nel Rally Vodafone …

Leggi di più

Ogier ha segnato altri tre punti domenica al Fafe Wolf Power Stage per mantenere il primo posto nella classifica WRC. Ciò significa che ripulirà nuovamente la sabbia dalle prove speciali aprendo il sentiero alla fermata inaugurale venerdì, quando l’aderenza è al minimo.

Ha detto che non aveva mai preso in considerazione la possibilità di perdere punti bonus rallentando, costringendo Evans ad avanzare nel torneo per ottenere condizioni leggermente migliori rispetto al secondo nella classifica di partenza per l’Italia.

“Penso che ogni punto sia importante”, ha aggiunto Augier. “Nessuno vuole aprire la strada in Sardegna ma non si sa mai cosa sta succedendo. La mia strategia è sempre stata quella di raccogliere il più possibile e mantengo questa strategia. Penso che in passato si sia dimostrata completamente corretta”.

“Un altro motivo è che il Power Stage Score di quest’anno è importante anche per il Campionato Costruttori, quindi è nostra responsabilità segnarne il maggior numero possibile”.


READ  Una guida locale a Bergamo, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *