Arte Contemporanea dall’Italia al CerModern

Ankara

L’Ambasciata d’Italia in Turchia ha portato ad Ankara un’importante mostra di arte contemporanea italiana che presenta un ricco panorama di tendenze artistiche e tecniche di maestri affermati e giovani artisti emergenti.

class=”cf”>

Quasi 40 opere, alcune provenienti dalla collezione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sono presentate a CerModern, nell’ambito di una mostra itinerante internazionale che farà tappa in altri cinque paesi lungo l’antica Via della Seta. La mostra arriverà anche a Xi’an, in Cina, dove terminerà il suo viaggio.

La mostra, intitolata The Silk Road: Contemporary Art and Artists from Italy, mette in luce il contributo di nuove proposte che vengono portate, come in passato, da un continente all’altro e attraverso l’Asia.

La curatrice, Angela Tecci, ha affermato che è “un interesse particolare” evidenziare il valore di artisti famosi e proposte per giovani artisti, per presentare al pubblico un panorama che tenga conto della complessità e diversità delle tendenze più recenti e meno recenti”.

La mostra presenta un breve panorama dell’arte contemporanea italiana dalla fine degli anni Sessanta ai giorni nostri e si propone di esaltarne la straordinaria vitalità e, al tempo stesso, parlare della sua capacità di interagire con realtà e mondi lontani, diventando uno strumento naturale per il dialogo.

class=”cf”>

Offre un ampio panorama dell’arte d’avanguardia italiana a partire da maestri come Carla Accardi, Enrico Bay, Maria Lai, Michelangelo Pistoletto, Janis Konellis, Mimo Palladino, Ettore Spalletti, Giulio Paolini, Luigi Ontani ed Emilio Isgro, includendo anche il esperienze di giovani e giovani artisti. In mostra, inoltre, sono esposte le opere di indiscussi maestri della fotografia italiana come Mimmo Jodice, Gabriele Basilico e Nino Migliori.

READ  Il vino bianco in Italia ha abbastanza varietà da esplorare per tutta la vita

La mostra è visitabile al CerModern Museum fino al 10 ottobre.

civiltà,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *