Arca di Noè virtuale: i residenti di Hong Kong corrono per archiviare il movimento democratico in mezzo a un’epurazione in tutta la città

di Su Xinqi

Gli attivisti di Hong Kong lavorano nell’ombra per mantenere i backup digitali del loro movimento democratico mentre le strade delle città vengono ripulite dai simboli fisici della loro resistenza, tra cui un giornale e un museo dell’opposizione.

Alla fine, Gli ispettori per la sicurezza alimentare erano Il Museo di Hong Kong delle vittime delle proteste di piazza Tiananmen – l’unico memoriale del suo genere in Cina alle vittime della repressione del 1989 – è terminato.

Il museo ha chiuso il 4 giugno, dedicato alla repressione di piazza Tiananmen del 1989. Foto di Isaac Lawrence/AFP.

le sue mostre Ha documentato la decisione di Pechino di utilizzare i carri armati per reprimere le proteste democratiche Nella capitale cinese, la storia trentennale di Hong Kong di tenere veglie annuali a lume di candela per i morti.

Ma i funzionari del Dipartimento della salute alimentare e ambientale della città hanno visitato all’inizio di giugno e hanno annunciato che il luogo, che operava da anni a intermittenza, non aveva la licenza corretta.

Con la veglia di Tiananmen in città già vietata dalle autorità dallo scorso anno, la mossa non è stata una sorpresa per molti.

Ecco perché l’autore dissidente cinese Zhang Ping, ex leader studentesco nel 1989, ha trascorso l’ultimo anno alla guida di un gruppo di attivisti anonimi.Prendi una copia online del museo.

“Speriamo di salvare lo spirito della celebrazione dei 30 anni a lume di candela di Hong Kong, che è stato un atto di resistenza senza precedenti nella storia umana”, ha detto Zhang per telefono ad AFP dalla sua casa in Germania.

Avevamo bisogno di correre contro il tempo

Il progetto del museo online è solo uno dei tanti in cui il cyberspazio è diventato un luogo per preservare i resti di una città rimodellata a immagine della Cina autoritaria dopo le massicce proteste democratiche di due anni fa.

READ  La pioggia gelida porta a interruzioni di corrente diffuse nell'East Saskatchewan, emergenza Yorkton

L’Alleanza di Hong Kong, che gestiva il museo e organizzava veglie annuali a Tiananmen, sapeva che avrebbero potuto non sopravvivere, soprattutto dopo che la Cina ha imposto una legge sulla sicurezza lo scorso anno che criminalizza molto dissenso.

Da allora la maggior parte dei leader del gruppo è stata arrestata e l’alleanza è sull’orlo della disintegrazione, ma non prima di aver raccolto 1,6 milioni di dollari di Hong Kong (215.000 dollari statunitensi) in fondi per costruire un’Arca di Noè virtuale per il loro movimento.

Altri progetti hanno avuto tempi di preparazione molto inferiori.

L’ultima versione di Apple Daily. Foto: Kelly Ho/HKFP.

Chris Wong, uno sviluppatore di software che ha chiesto di usare uno pseudonimo, ha radunato i programmatori all’inizio di quest’anno per tenere quello che potevano dal quotidiano pro-democrazia della città Apple Daily.

Il suo proprietario milionario Jimmy Lai era già in prigione e stava affrontando accuse di sicurezza nazionale per una campagna per imporre sanzioni alla Cina.

Ma all’inizio di giugno, la polizia ha utilizzato il National Security Act per congelare i beni del giornale e in poco più di una settimana è crollato.

“Avevamo bisogno di correre contro il tempo”, ricorda Wong, dopo che Apple Daily ha annunciato che la sua versione finale sarebbe stata stampata e rimossa da Internet alla fine del mese.

Wong è andato a LIHKG – un forum simile a Reddit che è stato determinante nel coordinare le proteste per la democrazia di Hong Kong del 2019 – e ha trovato volontari esperti di tecnologia disposti a raschiare il sito Web del tabloid.

Wong ha affermato di aver raccolto più di due milioni di pagine e di averle archiviate nella raccolta di siti web ricercabili.

READ  Microsoft sta aggiungendo a Word previsioni di testo basate sull'intelligenza artificiale
Archivio online dei precedenti articoli quotidiani di Apple. Foto: Kelly Ho/HKFP.

“Essendo più esperti tecnicamente, riteniamo di avere più obblighi per aiutare a preservare la storia di Hong Kong”, ha detto Wong all’AFP.

“Ma tutti possono e dovrebbero svolgere un ruolo nel condividere il passato con i tuoi amici, la tua prossima generazione”.

“Orgoglioso di avere un ruolo”

Backup digitali simili per i reportage sono stati creati da RTHK, l’emittente pubblica della città. Negli ultimi sei mesi, è stato riformato per essere più simile ai media statali cinesi.

I giornalisti critici hanno Hanno perso il lavoro I programmi di attualità sono stati esclusi, mentre gran parte del loro contenuto è scomparso sui social media, compresi molti rapporti critici nei confronti delle autorità.

Un attivista, utilizzando l’alias “Freeman”, ha affermato che il loro gruppo ha raccolto 14 terabyte di report video sia da RTHK che da Apple Daily per un backup online pianificato.

Tale attività digitale non è priva di rischi.

Una protesta silenziosa organizzata dal sindacato RTHK a sostegno della loro collega Nabila Kausar, il cui contratto è stato infine rescisso dall’emittente pubblica. Foto: Candice Chau/HKFP.

Nelle ultime settimane, i media pro-Pechino di Hong Kong hanno suggerito che le misure per preservare i documenti online per il Museo Tiananmen e le veglie annuali sono illegali secondo la legge sulla sicurezza nazionale.

Il lavoro di polizia di solito segue tali aperture.

Giorni dopo il lancio del sito Web Daily Backup di Apple, è stato colpito da un denial of service distribuito, un tipo di attacco informatico in cui un sito Web viene intenzionalmente inondato di attacchi da una rete di computer per cercare di portarlo offline.

Ma Zhang Bing afferma che lui e altri attivisti digitali rimangono svantaggiati.

“Se costruire un museo è un crimine, allora l’intera storia della civiltà umana è illegale”, ha detto. “Sono orgoglioso di farne parte”.

READ  Almeno 20 morti in un incidente in barca al largo della costa tunisina (neue-deutschland.de)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *