Alto funzionario del Partito Comunista Cinese: la Cina è pronta a rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza con l’Italia

Alto funzionario del Partito Comunista Cinese: la Cina è pronta a rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza con l’Italia

Chen Wenqing, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese e capo della Commissione Affari Politici e Legali del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, ha incontrato il Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani a Roma, in Italia, 22 settembre 2023. (Xinhua/Jane Mamenghani)

Roma, 23 settembre 2019 (Xinhua) – Chen Wenqing, membro dell’Ufficio Politico del Partito Comunista Cinese, ha espresso la disponibilità della Cina a collaborare con l’Italia per migliorare i meccanismi bilaterali di cooperazione in materia di sicurezza al fine di proteggere meglio gli interessi di sicurezza dei due Paesi. Paesi. ) ha affermato il Comitato centrale.

Chen, che è anche presidente della Commissione Affari Politici e Giuridici del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, ha espresso queste osservazioni durante un incontro qui venerdì con il vice primo ministro italiano e ministro degli Esteri Antonio Tajani.

Di fronte alla complessa situazione internazionale e alle gravi sfide globali, la Cina è anche disposta a collaborare con l’Italia per rafforzare complessivamente gli scambi bilaterali e la cooperazione in vari campi e a tutti i livelli, e fornire nuovi contributi alla salvaguardia degli interessi di sicurezza dei due Paesi. Egli ha detto.

Chen ha sottolineato che la Cina attribuisce grande importanza alle sue relazioni con l’Italia e considera l’Italia un partner strategico globale e una forza positiva per promuovere il sano sviluppo delle relazioni Cina-UE.

Cina e Italia sono antiche civiltà con una lunga storia di scambi amichevoli, ampi interessi comuni e profonde basi per la cooperazione, ha affermato Chen, aggiungendo che i due paesi dovrebbero ereditare e portare avanti le loro tradizioni di amicizia e continuare a dare il buon esempio a entrambi. Paesi. Con diversi sistemi sociali e background culturali per sviluppare relazioni amichevoli bilaterali.

READ  Gli eventi live di Gran Turismo potrebbero tornare quest'anno, con l'Italia come host: GTPlanet

Sottolineando che il 2024 segna il 20° anniversario dell’istituzione del partenariato strategico globale tra i due paesi, Chen ha espresso la speranza che le due parti lavoreranno insieme per attuare e promuovere al meglio l’importante consenso raggiunto dai leader dei due paesi. Sviluppo costante e a lungo termine delle relazioni bilaterali.

Chen ha sottolineato che la cooperazione nelle forze dell’ordine e nella sicurezza è una parte importante e una forza trainante positiva delle relazioni della Cina con l’Italia. Ha affermato che nel corso degli anni i dipartimenti competenti dei due paesi hanno ottenuto risultati di cooperazione pratica in settori quali la lotta al terrorismo, il mantenimento della sicurezza di eventi su larga scala e la lotta alla criminalità organizzata transnazionale.

Da parte sua Tajani ha elogiato gli attuali stretti contatti e gli scambi politici ad alto livello tra Italia e Cina. Sottolineando che la Cina è un partner importante e che l’Italia gode di una cooperazione ampia e diversificata con la Cina, ha affermato che si possono ottenere maggiori risultati nella cooperazione in materia di sicurezza.

Tajani ha affermato che l’Italia è disposta a rafforzare l’applicazione della legge, gli scambi di sicurezza e la cooperazione con la Cina per proteggere la sicurezza del suo popolo.

Durante la sua visita in Italia, Chen ha incontrato anche il ministro dell’Interno italiano Matteo Piantidosi e altri capi dicasteri italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *